QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°25° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 19 settembre 2019

Attualità martedì 05 luglio 2016 ore 12:30

Che notte bianca sia

Come sempre, pareri discordi e duri impegni organizzativi. Ma così è sempre



. — E' la settimana della notte bianca di Pontedera numero 10, mentre le feste del commercio che l'hanno preceduta, e che era si sono scorporate da essa, la 'regina', hanno il doppio di vita. 

La notte bianca è gettonatissima da chi ama la grande folla, le grandi bevute e i più o meno grandi artisti della musica. Piace meno a chi è portato verso feste soft, piace tantissimo agli esercenti e meno ai negozianti di abbigliamento. Fa penare molto gli assessori al commercio - attualmente la vicesindaca Angela Pirri - che devono sudare sette camicie per mettere d' accordo i pochi commercianti che partecipano alle riunioni preparatorie di fronte ai tanti tanti che brontolano, e impegna molto la macchina comunale e non poco anche le casse del comune. 

Pur se ora la cifra messa a disposizione da Palazzo Stefanelli - abbiamo letto sull'albo pretorio la cifra di 20 mila euro - è ora assai più bassa rispetto a 10 anni fa. In questo quadro a tinte bianche e nere c'è il ritratto della notte bianca, che come tutte le cose della vita, e tanto più di questi tempi, non ha mai una tinta, un volto, unico. Crediamo anche che di fronte a un sondaggio la notte bianca supererebbe in gradimento, ma pur sempre con percentuali di contrarietà, la storica fiera di San Luca che rilanciò nel 1471 il borgo militare di Pons ad Heram dilaniato da tre secoli di guerre. 

Ma per esserne sicuri bisognerebbe farlo, il sondaggio, che però dovrebbe chiedere pareri a tutte la fasce di popolazione, considerando che i più gli anziani e i bambini sarebbero, sono, ancora per la Fiera. Comunque, che notte bianca sia - visto anche che ormai la organizzano anche i paesi di poche centinaia d'anime. Che ne hanno diritto, sia chiaro, anche loro - e buon divertimento a chi la ama, mentre chi non la ama troppo abbia la pazienza di sopportare rumori e qualche eventuale disagio

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Distrugge la Ferrari: l'accelerazione, la frenata e lo schianto

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Politica