QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 4° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità venerdì 26 aprile 2013 ore 13:45

Consorzio Auser-Bientina, il programma dei lavori



La prima parte degli interventi sarà sostenuta con un investimento di oltre 100mila euro da parte dell'Ente

BIENTINA - Il piano di manutenzione sui rii del Consorzio di Bonifica Auser-Bientina per il 2013, prevede tanti cantieri e molti interventi. Gli interventi riguarderanno più di 70 rii della zona del Padule di Bientina: in totale 445mila metri quadri di canali saranno sottoposti a manutenzione. La portata dei lavori in appalto supera i 58mila euro. “Gran parte delle opere sarà portato a termine dalle nostre squadre di operai – dice Ismaele Ridolfi - direttamente coi mezzi del Consorzio: sul Fosso di Tullio, sulla Schiantata, sulla Quercina, sulla Tura, sui Fossi di Terrarossa e sul Fosso Mangiolla i nostri operatori non si limiteranno solo a compiere la normale manutenzione, ma anche a completare l’escavazione del rio”. L’escavazione riguarderà anche il Fosso Emissarino, il controfosso Rio Ponticelli, il Fosso Cilecchio di Bientina, il Fosso del Casino, i Fossi al Batricchio, il Fosso Barotto, il Fosso della Biffa, il Fosso San Piero, il Fosso degli Acquisti. Sulla Fossa Nuova di Bientina, sul Rio della Valle e sui canali attinenti agli impianti idrovori i lavori saranno realizzati in due momenti distinti dell’anno, anche per garantire, oltre la sicurezza idraulica, un maggior decoro urbano del centro abitato. Il Consorzio, inoltre, garantirà la manutenzione continua dei tre impianti idrovori presenti nell’area, e che consentono tra l’altro, per tutto l’anno, l’accesso al paese di Orentano. Inoltre sono previsti due interventi straordinari in programma, per un ulteriore investimento pari a 50mila euro: il ripristino dello sfioratore tra la Fossa Nuova di Bientina e la Malora di Fungaia; il ripristino della volta a botte sullo sfioratore dell’Argine della Via Rossa. Tutti i lavori saranno realizzati secondo tempistiche e modalità previste dal protocollo d’intesa siglato dal Consorzio con le associazioni naturalistiche e venatorie del territorio, in modo da difendere l’avifauna e gli altri esseri viventi presenti lungo i rii e processi di nidificazione e riproduzione che li riguardano.


Tag

Grassi passa alla Lega, il suo intervento in Senato: "Non mi riconosco piu' nelle politiche del M5s"

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Attualità

Attualità