QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°26° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 20 giugno 2019

Cronaca venerdì 11 settembre 2015 ore 12:57

Fermata con 500Kg di droga, torna in carcere

Dopo appena un mese da quando la fermarono al porto di Genova ottenne i domiciliari. Ma li ha violati più volte



SANTA CROCE SULL'ARNO — L'avevano trovata a viaggiare con 512 chili di hashish in macchina. A distanza di 8 mesi, la donna, una 25enne di origine marocchina, ma allora residente a Pontedera, torna in carcere.

Era infatti gennaio del 2015 quando la trafficante di droga non superò i controlli al porto di Genova. Partita con il carico dal Porto di Tangeri (Marocco), venne fermata appena scesa dalla nave, e la sua auto perquisita: nascosti sotto i sedili e in alcuni vani ricavati nella carrozzeria, la polizia di frontiera marittima trovò ben 1229 panetti di hashish.

In auto con lei, la figlia di 4 anni venne affidata ai servizi sociali e la donna tratta in arresto per traffico internazionale di stupefacenti.

In realtà, la donna è rimasta solo per qualche tempo in una casa circondariale, prima di essere messa agli arresti domiciliari a Castelfiorentino, poi, su sua richiesta, trasferita a Santa Croce sull'Arno.

Adesso però, la donna è stata trasferita al carcere di Don Bosco: dopo reiterate violazioni degli obblighi della detenzione domiciliare, il tribunale di Genova ha infatti emesso un ordine di custodia cautelare in carcere in sostituzione dei domiciliari



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Imprese & Professioni

Politica

Politica