QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità venerdì 23 settembre 2016 ore 12:56

Conad, parola al sindaco

Il sindaco Giovanni capecchi: "Credo che l’ interpretazione data a questa vicenda dal Movimento Cinque Stelle sia completamente errata"



MONTOPOLI VALDARNO — "Ringrazio il PD di Montopoli per l’ intervento in merito all’ esposto presentato alla Corte dei Conti dal Movimento Cinque Stelle per l’ ampliamento del magazzino Conad, intervento che evidenzia il rapporto di stima e lealtà verso l’ Amministrazione, ma credo che siano necessarie ulteriori precisazioni.

Io spero che quanto affermato in questo esposto sia frutto di una profonda carenza conoscitiva del quadro normativo ed istituzionale, perché se così non fosse saremmo in presenza di un vero e proprio attacco ingiustificato nei confronti di alcuni responsabili di settore del nostro comune a cui va tutta la mia stima , la mia fiducia e quella di tutta la Giunta per il lavoro che stanno svolgendo per tutti noi.

Ma veniamo al fatto: gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria sono dovuti e calcolati sulla superficie “ utile, abitabile o agibile “ occorre che sia “ effettivamente calpestabile “ .

Quindi, è visibile anche ad occhio nudo, che il manufatto in questione non presenta una superficie di quella natura, ma è solo composto da intercapedini che formano una serie di celle nelle quali nessuno può accedere camminando.

Pertanto già da queste poche considerazioni possiamo dedurre che, sia che si tratti di un volume tecnico o meno, gli oneri di urbanizzazione non sono dovuti , perciò è stato richiesto solo il pagamento del costo di costruzione calcolato sull’ intero manufatto, invece gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria sono stati calcolati solo sull’ area di accesso degli automezzi, che è calpestabile, per una superficie di circa 730 mq.

Credo quindi che l’ interpretazione data a questa vicenda dal Movimento Cinque Stelle sia completamente errata, comunque attendiamo con fiducia le valutazioni della Corte Dei Conti.

L’ altro aspetto che mi preme precisare e che traspare al punto due dell’ esposto stesso, è l’ accusa di un atteggiamento dilatorio da parte del settore preposto ad autorizzare la richiesta di accesso agli atti per la vicenda in questione, anche in questo caso stiamo assistendo al tentativo di contrabbandare un comportamento scrupoloso e professionale di un nostro responsabile come un atteggiamento lesivo e di parte.

Se questa è la politica continuiamo pure mettendo in campo atteggiamenti che, pur di denigrare l’ avversario, non esitano a basarsi su argomentazioni false e fuorvianti che creano all’ interno degli uffici comunali un clima d’ incertezza e d’ insicurezza con il solo risultato di rallentare l’ iter burocratico delle pratiche con notevole danno per tutti i cittadini.

Complimenti! Veramente un bel risultato.

Vorrei concludere ribadendo ancora una volta che l’ accostamento dell’ Assessore alla Cultura, allo sport ecc. alla vicenda Conad solo perché è moglie del progettista è veramente ignobile e vergognoso, se qualcuno ritiene che ci siano o ci siano stati conflitti d’ interesse ne faccia denuncia oppure la smetta una volta per tutte con queste inutili illazioni".



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cronaca

Attualità