comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:PONTEDERA11°15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 ottobre 2020
corriere tv
Piazze in fiamme in Italia: guerriglia da Nord a Sud contro il Dpcm

Attualità mercoledì 10 giugno 2020 ore 07:30

Pacchetto 'Rilancio', aiuti per famiglie e imprese

Previsti sconti sui tributi, nuove agevolazioni e contributi diretti. Il sindaco Capecchi: "Una manovra per riprendere in mano la nostra quotidianità"



MONTOPOLI IN VAL D'ARNO — L'amministrazione comunale ha presentato un pacchetto di interventi dal valore complessivo di oltre 200mila euro, per sostenere famiglie e imprese nella ripartenza economica dopo quanto subito dall'emergenza coronavirus.

Numerosi gli interventi previsti. Innanzitutto, per quanto riguarda i tributi di competenza comunale, vi è il differimento dei pagamenti fino al 30 settembre, compresa la parte di ambito comunale dell’Imu.

È stata accolta, tra le richieste effettuate al tavolo con i sindacati degli inquilini e le organizzazioni dei proprietari, anche la proposta di creare un fondo comunale per l’emergenza abitativa di 20mila euro.

E ancora, è stabilita l’esenzione dal pagamento della Tari per le attività economiche e produttive per il relativo periodo di chiusura, con riferimento ai codici Ateco che hanno dovuto sospendere la propria attività.

"In più, per le famiglie con Isee complessivo inferiore a 15mila euro, è decisa una riduzione del 30 per cento dell’imposta Tari – ha riferito Alessandro Varallo, assessore all’Ambiente e lavori pubblici – mentre sarà del 50 per cento per i nuclei familiari con un componente con grave disabilità". Inoltre, per il 2020, le rate da pagare saranno due, con le rimanenti due che saranno posticipate al 2021. 

"Aumenteremo gli appalti, in modo tale da dare slancio al territorio – ha detto ancora Varallo – sono in corso anche interventi importanti sull’edilizia scolastica, in modo che i ragazzi trovino tutto pronto a settembre".

Per quanto riguarda il Canone di occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap), con conseguente concessione del suolo pubblico per tutte le categorie commerciali e per i cantieri – in questo caso, previo nulla da parte di Anas per le strade di competenza – dal 1° gennaio per le occupazioni permanenti e dal 1° maggio per quelle temporanee. 

"Abbiamo superato per estensione temporale e per tipologia di attività beneficiarie anche il Decreto Rilancio – ha sottolineato Roberta Salvadori, assessora alla Sicurezza e alla Polizia Municipale – potranno beneficiarne i commercianti al dettaglio, gli ambulanti, gli artigiani alimentari e i servizi alla persona". Su questo versante, per le attività, sarà possibile anche creare sinergie: "È una possibilità prevista da questo intervento - ha specificato Salvadori -, così come eventuali chiusure al traffico per progetti speciali – conclude Salvadori – le aree concedibili sono state ampliate al massimo e stiamo lavorando per snellire i procedimenti anche per aree di cui non siamo proprietari o concessionari".

Per le attività economiche, commerciali e produttive del territorio comunale, invece, è stato ideato un sistema di contributi straordinari per stimolare la ripresa e lo sviluppo degli esercizi e del Comune. "È una misura innovativa e coraggiosa - ha detto in proposito Valerio Martinelli, assessore alle Attività produttive – il Comune erogherà dei contributi straordinari per le imprese, sia quelle che hanno maggiormente sofferto l’emergenza sanitaria in questi mesi, con sospensioni o perdite economiche, sia quelle nuove attività che vorranno aprire con coraggio sul territorio in questo momento difficile". 

Il contributo, che varierà da 500 a 1000 euro, dovrà essere utilizzato per obiettivi specifici, come ad esempio il pagamento dell’affitto, le spese generali per le utenze, gli investimenti per beni strumentali o la promozione dell'attività.

"Per quanto riguarda, invece, gli interventi in ambito educativo e culturale, l’amministrazione comunale si è impegnata lungo due direttrici – ha detto Cristina Scali, assessora alla Cultura e alle Politiche scolastiche – in primo luogo, con l’incremento delle risorse regionali fino a 10mila euro per l’erogazione di contributi a soggetti organizzatori di centri estivi, quindi con un contributo per l’abbattimento delle quote d’iscrizione dei bambini residenti e frequentanti i centri organizzati nel Comune i cui organizzatori hanno presentato la Scia come da normativa". Da questo tipo di contributo, tuttavia, saranno esclusi coloro i quali abbiano già ricevuto altri bonus, come ad esempio quello per baby-sitter distribuito dall’Inps, e le famiglie con Isee superiore a 30mila euro.

Inoltre, saranno organizzati al Museo Civico di Montopoli dei laboratori gratuiti per i bambini e, durante i mesi estivi, saranno realizzate iniziative culturali – come il cinema all’aperto nelle frazioni ed esposizioni presso la saletta “Marinetta Nazzi” – nel pieno rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento sociale.

Le misure previste non finiscono qui. "Tra qualche giorno – ha aggiunto Linda Vanni, vicesindaca – verrà pubblicato il nuovo bando per l’erogazione di buoni spesa per i nuclei familiari più colpiti dall’emergenza, dopo il primo che ha impiegato oltre 90mila euro e accolto più di 200 domande verranno messi a disposizione 40mila euro, dei quali 17mila derivati da donazioni e 23mila da risorse comunali: i buoni dovranno essere spesi nei negozi aderenti, anche per sostenere le attività che nei mesi scorsi sono stati vicino ai nostri cittadini, che qui non sono clienti, ma amici". 

Il pacchetto verrà discusso quanto prima in Commissione Affari istituzionali e deliberato successivamente nelle sedi preposte, giunta o consiglio Comunale

"Si tratta di una vera e propria manovra, considerando il bilancio del Comune – ha spiegato il sindaco Giovanni Capecchi – le misure che andremo ad adottare hanno una copertura totale, garantita da risorse comunali e dai risparmi ottenuti attraverso la rinegoziazione dei mutui".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità