Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PONTEDERA16°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, rapinano taxi con maschera da clown: l'aggressione ripresa dalla telecamera dell'auto

Attualità martedì 26 marzo 2024 ore 08:45

Aumento Tari e suolo pubblico, "Colpo di grazia"

Santa Maria a Monte dall'alto

Confcommercio attacca l'amministrazione dopo la reintroduzione delle imposte su rifiuti e occupazione del suolo: "Si accelera la desertificazione"



SANTA MARIA A MONTE — L'ultimo incontro tra la Giunta della sindaca Manuela Del Grande e i commercianti, per Confcommercio, non è andata affatto bene. Anzi, per Luca Favilli, le attività commerciali, dopo gli aumenti di Tari e suolo pubblico, rischiano grosso.

"Potrebbe essere il colpo di grazia: chiediamo alla sindaca Del Grande di fare un passo indietro - ha detto - siamo preoccupati per un cambio di rotta difficile da giustificare, soprattutto visti i tempi ristretti e le modalità improvvise con cui l'amministrazione ha deciso di passare dalla gratuità alla piena reintroduzione della Tari e a quella al 50% dell'imposta di suolo pubblico".

"Non pretendevamo che il progetto del Borgo che Vorrei venisse replicato alle stesse condizioni anche negli anni a venire - ha specificato - ma neppure costringere le imprese di punto in bianco a pagare migliaia di euro senza alcun percorso di concertazione e recapitando le cartelle per i pagamenti due giorni dopo aver comunicato la notizia".

Secondo Favilli, in questo modo, si penalizza chi ha già programmato e investito in vista della stagione estiva. "Il rischio è quello di accelerare il processo di desertificazione commerciale che priverebbe il borgo dei sui servizi fondamentali - ha aggiunto - per non parlare dell'impatto negativo sul turismo e in generale sulla vivibilità del centro storico".

"Abbiamo sempre apprezzato la sensibilità e la disponibilità del sindaco a lavorare per rilanciare il commercio di Santa Maria a Monte, che non è mai mancata neppure nell'attenzione al decoro urbano e nella collaborazione per l'organizzazione di iniziative ed eventi - ha concluso - ma questi aumenti vanno nella direzione opposta e colpiscono chi lavora e crede in Santa Maria a Monte".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo era in transito quando è divampato il rogo poi spento dai vigili del fuoco. Sul posto anche le forze di polizia per i rilievi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Politica

Cronaca

Attualità