QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°17° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Attualità martedì 30 gennaio 2018 ore 16:15

Dopo i negozi, nel borgo arrivano fiori e mostre

Al via la seconda fase del progetto "Smam, il borgo che vorrei". Sabato 3 febbraio verranno presentate iniziative per valorizzare il centro storico



SANTA MARIA A MONTE — Novità in arrivo per la riqualificazione dei centri storici. Dopo il primo step dedicato agli sgravi fiscali per gli esercizi commerciali che avessero avviato una nuova attività nel paese, sabato 3 febbraio verranno presentati bandi destinati a contributi, agevolazioni sui centri storici, in materia di arte e decoro urbano. E' la seconda fase del progetto SMAM – Il Borgo che vorrei, presentato nella primavera del 2016. 

L’inizio è fissato per le 15,30, quando saranno inaugurati, all’interno degli storici locali di Palazzo Scaramucci – visitabile per la prima volta –, mostre di pittura e scultura curate dagli artisti Riccardo Bessi, Asia Cardellini e Daria Palotti, che avranno modo di esporre le loro opere dall’ingresso signorile fino al salone del primo piano della storica dimora.

Sarà inoltre possibile visitare la mostra permanente di Moreno Scarselli, importante artista contemporaneo le cui opere sono ospitate all’interno di Art Suite Gallery, ricercata casa vacanze d’autore in Via Carducci.

L’attigua Piazza Santi Politi ospiterà invece particolari decorazioni floreali collegate sia all’abbigliamento – con l’esposizione delle collezioni dell’Atelier di Simona Valori –, sia alla principale manifestazione del territorio, con la presenza di uno dei bei cesti preparati in occasione della tradizionale Processione delle Paniere.

Anche Via Collegiata sarà un tripudio di fiori che accompagnerà i presenti sia in Piazza Don Lelio Mannari, dove verrà allestito un buffet curato dal Bar Luna Rossa – con l’arpa di Marlis Steinegger che farà da sottofondo musicale al bel panorama godibile dalla piazza –, sia al sotterraneo della famiglia Leoni: sarà questo il luogo clou del pomeriggio.

Alle 16.30, in uno dei più affascinanti e significativi sotterranei del borgo medievale di Santa Maria a Monte, saranno presentati i nuovi bandi collegati al decoro urbano. Introdotto da Manuela Del Grande, Vicesindaco e Assessore per la valorizzazione dei centri storici, l’incontro sarà moderato da Luca Daddi, capo redattore de Il Tirreno, e vedrà gli interventi di Ilaria Parrella, Sindaco del Comune di Santa Maria a Monte, e dell’Arch. Nicola Saraceno, intervallati da performance di Ozmo, uno dei maggiori artisti italiani di street art.

Al termine, i partecipanti potranno proseguire con la visita guidata gratuita della città sotterranea di Santa Maria a Monte e dei suoi cunicoli, curata dall’Associazione Eumazio: un appuntamento da non perdere con la storia.



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca