comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:35 METEO:PONTEDERA12°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità mercoledì 06 maggio 2020 ore 08:00

Negozianti aggrappati alle agevolazioni comunali

Il palazzo municipale di Santa Maria a Monte

In attesa di misure straordinarie a livello nazionale, boom di richieste per gli sconti municipali pensati per aiutare i commercianti in difficoltà



SANTA MARIA A MONTE — Sono circa 70 le richieste di informazioni e 20 le domande già arrivate al Comune sulla base del bando aiutare le attività commerciali, artigianali, industriali, di somministrazione e turistiche che sono state messe in difficoltà economica dall’emergenza Covid-19. Ad aggrapparsi agli aiuti comunali, in attesa degli aiuti annunciati dal Governo, sono in particolare coloro che hanno dovuto sospendere l'attività, ad esempio parrucchieri, estetiste, bar, negozi in genere, trancerie e agenzia viaggi.

"Chi è stato costretto a chiudere l’attività per adeguarsi alle chiusure disposte dalle misure nazionali - ha spiegato Roberto Michi, assessore alle attività produttive - potrà richiedere l’azzeramento della Tari commisurato all’effettivo periodo di chiusura. Si è disposto, inoltre, l’azzeramento della Cosap e delle affissioni sempre per quelle attività che sono rimaste chiuse”.

"Il non dover pagare la Tari, Cosap e affissioni non ci risolve la situazione di crisi - così un'estetista del territorio -, che naturalmente si aspetta altri interventi dal governo, ma è stato importante che il Comune si sia dimostrato vicino, un piccolo segnale che in questa oscurità è un enorme luce”.

“Per la riapertura delle attività abbiamo pensato di azzerare fino al 31 dicembre 2020 i tributi relativi a Cosap e affissioni - ha argomentato la sindaca, Ilaria Parrella -: un modo per dare fiducia al nostro tessuto produttivo e per far fronte con maggiore determinazione al difficile momento che stiamo vivendo. E’ stato disposto anche l’azzeramento del pagamento dei parcheggi in zona blu del Comune fino al 31 dicembre 2020, e la conseguente regolazione dei parcheggi con disco orario. Altri Comuni stanno varando misure simili alle nostre e questa è la dimostrazione, che mai come ora, i confini amministrativi del Comune vanno superati per dare risposte utili, efficaci e da subito utilizzabili dal maggior numero possibile di attività".

Il bando per richiedere i contributi è pubblicato sul sito dell'amministrazione comunale, dove è possibile scaricare il modulo per presentare la domanda e trovare i contatti per ottenere informazioni in merito.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità