QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°27° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 16 settembre 2019

Attualità venerdì 30 dicembre 2016 ore 07:00

​Quattro nuove telecamere a Ponticelli

Verranno installate allo svincolo tra via San Donato e la strada Provinciale 66, snodo di collegamento principale con Montopoli e la Valdera



SANTA MARIA A MONTE — Il Comune di Santa Maria a Monte è stato incluso fra le 63 amministrazioni che riceveranno il contributo della Regione Toscana per finanziare l’acquisto e l’installazione di sistemi di videosorveglianza sul proprio territorio. 1 milione e 522 mila euro, infatti, è la cifra destinata a 63 progetti di videosorveglianza in altrettanti Comuni o Unioni di Comuni.

“Grazie al progetto per la creazione di un sistema di videosorveglianza nel nostro Comune, con il quale abbiamo partecipato al bando aperto dalla Regione e in scadenza lo scorso ottobre, abbiamo ottenuto un finanziamento pari a 20mila euro, importo massimo per la tipologia di Comune di cui facciamo parte – dice la sindaca Ilaria Parrella – Quattro telecamere, come già annunciato nel corso di una riunione pubblica con la cittadinanza che si è tenuta nei mesi scorsi, verranno installate nella frazione di Ponticelli. Lo scopo è quello di garantire il controllo dei veicoli che transitano nella località, in maniera da effettuare un preciso e costante monitoraggio attraverso un progetto condiviso con le forze dell’ordine”.

Le telecamere verranno installate alla rotatoria dello svincolo tra via San Donato (SP 5) e la strada Provinciale 66: un punto di fondamentale importanza che collega il territorio di Santa Maria a Monte con quello del Comune di Montopoli e con la Valdera in generale. Le postazioni operatore fisse saranno posizionate al comando della polizia municipale e alla stazione dei carabinieri del Comune di Santa Maria a Monte, per permettere un pieno monitoraggio.

"Il progetto è inteso come il primo lotto di un più ampio sistema che potrà essere realizzato nel futuro attraverso l’implementazione di ulteriori telecamere, per rafforzare la vigilanza e la sicurezza sul territorio comunale e garantire ai cittadini l'intervento tempestivo dei servizi di competenza dell'ente locale" conclude il sindaco.



Tag

Siparietto Conte-Ascani, la vice-ministra non saluta Chieppa, il premier la richiama

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità