Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità sabato 18 agosto 2018 ore 14:00

Ratti e zanzare, il piano degli interventi

L'amministrazione comunale ha organizzato una serie di incontri con i cittadini sul tema e diverse disinfestazioni sul territorio



SANTA MARIA A MONTE — Dura lotta alle zanzare e ai ratti da parte dell’amministrazione che ha organizzato una serie di incontri pubblici finalizzati a coinvolgere il cittadino, affiancando una campagna di disinfestazione attiva ed estesa sul territorio secondo un preciso programma concordato e approvato con l’ASL. 

l servizio messo in atto ha previsto interventi di derattizzazione compreso monitoraggio di ratti e topi, interventi di disinfestazione adulticida e larvicida con monitoraggio contro la proliferazione di zanzare tigre, zanzare comuni e altre specie e rimozione dei focolai larvali.

Tutte le azioni di lotta, monitoraggio e disinfestazione sono state improntate alla massima sicurezza della popolazione, privilegiando interventi larvicidi nelle tombinature stradali (caditoie, griglie, ecc.) e alla completa rimozione dei focolai larvali su suolo pubblico. Sono stati trattati 1101 tombinature stradali ad ogni ciclo di intervento. Inoltre, sono stati effettuati limitati interventi adulticidi in specifiche situazioni di infestazione intensa. Complessivamente sono stati distribuiti, dal mese di maggio al mese di Luglio 6.6kg di formulato antilarvale granulare.

Per quanto attiene la zanzara tigre, è’ stato predisposto un sistema di monitoraggio con ovitrappole e con trappole di cattura degli adulti, sostenuto dalla sorveglianza del territorio al fine di individuare focolai e situazioni di maggiore rischio.

Nell’ambito della derattizzazione, sono stati eseguiti trattamenti con la collocazione di una rete di erogatori fissi di esche rodenticida capillare su tutto il territorio comunale con particolare attenzione alle aree pubbliche maggiormente a rischio quali mercati, giardini pubblici, parchi aperti alla cittadinanza, vicoli del centro, zone con postazioni di cassonetti per la raccolta dei rifiuti, reti fognarie ecc. La rete viene sottoposta costantemente a monitoraggio e segnalata con apposita cartellonistica oltre ad essere implementata sulla base delle segnalazioni dei cittadini. Sono stati effettuati trattamenti localizzati all’interno della rete fognaria.

In programma sono anche presenti interventi di disinfestazione e sanificazione ambientale contro la presenza di blatte, vespe, calabroni, formiche, mosche, termiti, zecche, processionarie, bruchi americani, ragnetti rossi, pulci ed altri insetti.

"Tutti gli interventi - ha commentato in una nota stampa il sindaco Ilaria Parrella - sono stati ispirati alla logica di minimizzare l’uso di tecniche ad elevato impatto ambientale, privilegiando sistemi di lotta biologica ed ecologica, limitare il disagio e contenere il rischio igienico-sanitario per la popolazione e gli animali. Questo anno la collaborazione tra cittadini e Comune ha permesso di gestire al meglio il territorio, costituendo un fronte comune di lotta a zanzare e topi, ottimizzando il servizio di disinfestazione, migliorando i risultati e riducendo la dispersione dei prodotti nell’ambiente".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stabile il numero dei pazienti Covid ricoverati al Lotti, mentre va avanti la campagna vaccinale. Ecco tutti i numeri di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

CORONAVIRUS

Cronaca