QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 8° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità sabato 30 luglio 2016 ore 15:15

Un milione e 600mila euro di lavori nel comune

Il sindaco Parrella: "Stiamo affrontando con determinazione scelte importanti per valorizzare appieno il territorio"



SANTA MARIA A MONTE — Un intervento di primo piano è quello che riguarda gli ex Macelli. In seguito alla demolizione della vecchia e fatiscente struttura, si è proceduto con il recupero dell’area, dove sta prendendo corpo il nuovo Polo sanitario. 

Qui sorgerà anche la Casa della salute, che sostituirà l’attuale presidio distrettuale di Santa Maria a Monte. Un progetto di circa 900mila euro, frutto di un accordo con la Società della Salute della Valdera e l’Asl 5 di Pisa.

Interventi di riqualificazione anche al Centro polivalente “Le Colline Peppino Impastato”, in località Falorni, effettuati grazie ad un contributo della Regione Toscana per l’abbattimento delle barriere architettoniche ottenuto dal Comune. I lavori andranno avanti fino a settembre e, per questo, la struttura rimarrà chiusa. Il centro verrà reso più funzionale, all’interno e all’esterno, per finalità di aggregazione sociale, in modo particolare dei bambini, della terza età e dei disabili e potrà essere usato anche come sede delle attività dei ragazzi del centro diurno “Il Girasole”.

250mila euro sono destinati, invece, ai lavori in via del Bruno, iniziati dal 27 di giugno. Nella strada, che è già interessata dalle opere di sostituzione di una parte della rete idrica da parte di Acque spa, verranno sostituiti alcuni tratti dell’acquedotto, per garantire una migliore regimazione delle acque meteoriche. Inoltre, si procederà con il risanamento della carreggiata, con l’asfaltatura di buona parte della strada, la realizzazione di un piccolo parcheggio e la pavimentazione di una traversa di via Cappelletto.

In corso  il rifacimento del manto sportivo dell’anello delle piste di atletica leggera dell’impianto di Ponticelli “Gabriele Di Lupo”, concordati con i gestori degli impianti. Per il progetto di riqualificazione – del costo di 400mila euro ed inserito anche all’interno del Progetto di Innovazione Urbana (PIU) presentato dai Comuni del Comprensorio del Cuoio in qualità di Area Funzionale Urbana – il Comune di Santa Maria a Monte ha ottenuto un contributo in conto interessi, messo a disposizione del Governo attraverso L’Istituto del Credito Sportivo. 

È stato anche possibile accedere al bando messo a disposizione del Coni, relativo a circa 30 impianti in Toscana, che sono stati finanziati con il mutuo a tasso zero per 150mila euro.



Tag

Bonafede e la gaffe sulla differenza tra reato doloso e colposo | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Sport

Cronaca