QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 gennaio 2020

Cronaca domenica 08 marzo 2015 ore 12:45

Denunciano la scomparsa, ma il figlio è in cella

Brutta sorpresa per i genitori di un 18enne di Casciana Terme. Il ragazzo era stato fermato dai carabinieri per detenzione di droga



CASCIANA TERME LARI — Non lo vedono rientrare da scuola, si recano alla caserma dei carabinieri per denunciarne la scomparsa e invece scoprono che il figlio, uno studente di 18 anni, è finito in manette a Chianni per detenzione di droga.

Il giovane, che frequenta un liceo fuori provincia e rientra a casa solo nel fine settimana, era stato riconosciuto in un brutto giro e per questo i militari hanno deciso di attendere la mattina di ieri sabato 7 marzo per fermarlo sulla strada che porta a Casciana Terme. Il 18enne aveva con sé 15 grammi di hashish.

Per lui è quindi scattato l'arresto per detenzione di sostanze stupefacenti, ma poi il pm, trattandosi di un giovane incensurato, non ha chiesto nei sui confronti nessuna misura cautelare.

Un "contrattempo" che lo studente non ha comunicato ai genitori, ma che loro hanno comunque scoperto una volta che, preoccuparti per il ritardo, si sono recati in caserma a denunciarne la scomparsa.



Tag

Salvini e la signora Biagini, la sua guida al Pilastro: «Quando esco col cane porto sempre con me una pistola»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità