QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°19° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca martedì 24 giugno 2014 ore 21:15

​Evasione, in cinque mesi scoperti 15 finti poveri

I dati del 2014 sull'attività della Guardia di Finanza di Pisa: sottratti al fisco 34,5 milioni e sequestrati 66 chili di sostanze stupefacenti



PROVINCIA DI PISA — Più di 34,5 milioni di euro di redditi sottratti al fisco, 15 finti poveri66 chilogrammi di sostanze stupefacenti sequestrati, con ben 7 arresti. Questi i numeri che sintetizzano l’intensa attività svolta da gennaio a maggio 2014 dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Pisa.

Cinque i principali temi sui quali le fiamme gialle hanno effettuato verifiche fiscali: l’evasione di grandi dimensioni, l’economia sommersa, l’evasione internazionale, il lavoro nero ed irregolare e l’evasione diffusa (mancato rilascio di scontrini, fatture e ricevute). Nei primi cinque mesi dell’anno sono state effettuate 203 verifiche sulle dichiarazioni dei contribuenti, con circa mille accertamenti su rilascio di scontrini e ricevute fiscali.

In questi primi cinque mesi del 2014, globalmente sono stati scoperti 3,4 milioni di euro di redditi imponibili non dichiarati, e 7 milioni di Iva dovuta e non versata. Sono stati effettuati “sequestri per equivalente” per 2,4 milioni di euro. Sono stati scoperti 16 evasori totali che in tutto hanno sottratto 17 milioni di euro di redditi imponibili e 1,2 milioni di euro di Iva non versata e dovuta. Cinque sono stati gli evasori paratotali che hanno complessivamente evaso 3 milioni di euro di redditi imponibili e 262mila euro di Iva dovuta e non versata. I lavoratori in nero scoperti sono stati 35 e 9 quelli irregolari, mentre il 25,8% di evasione è stata commessa dagli esercizi che non hanno rilasciato scontrini e ricevute fiscali.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Spettacoli