QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°26° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Attualità giovedì 04 settembre 2014 ore 16:45

Fognature e priorità, maretta in consiglio

Puccinelli (Lista civica): "Sbagliata la rotatoria al Romito, meglio spendere quei soldi in opere al fine di evitare che il centro s'allaghi di nuovo"



PONTEDERA — Maretta in consiglio comunale tra il sindaco Millozzi e i rappresentanti della Lista civica indipendente.

Tanti i punti di frizione, nel corso della lunga seduta di Palazzo Stefanelli, tra maggioranza e opposizione.

Le scintille maggiori si sono registrate però sulla realizzazione di alcune opere pubbliche: gli interventi sulle fognature cittadine, i cui lavori sono in questi giorni oggetto anche di alcune criticità nelle vie del centro (tanto da far annullare la crono in notturna del mondiale Uisp della prossima settimana per problemi di sicurezza) e la rotatoria del Romito.

“Ora, mentre è lodevole l'intento di migliorare la sicurezza stradale, è alquanto criticabile lo strumento individuato – sottolinea il consigliere Alessandro Puccinelli –. Molto meglio, oltreché di gran lunga più economico, posizionare un autovelox fisso, ben visibile e adeguatamente segnalato, limitando la velocità di chi transita dalla Bellaria in direzione della superstrada, così da agevolare l'ingresso sul ponte dei mezzi provenienti dal Romito. Si otterrebbe in un colpo solo l'aumento di sicurezza del tratto stradale, il rispetto delle priorità di flusso delle strade interessate e un cospicuo risparmio economico”.

“La rotatoria – interviene Federico Osini, il segretario organizzativo della Lista di opposizione – è costosa, si parla di oltre 500mila euro, è classificata dalla giunta in maniera errata come priorità 1. Quei soldi andrebbero reinvestiti in una più radicale ristrutturazione delle fognature piovane, inserite dal Comune in priorità 2, quando dovrebbe essere il contrario, che tanti problemi stanno avendo nel gestire le sempre più frequenti bombe d'acqua. Col risultato di avere il centro storico allagato, i locali a piano terra inondati d'acqua, la popolazione giustamente inferocita. L'uso non oculato di denaro pubblico, specie in questi periodi di crisi, è un lusso che proprio non ci possiamo permettere”.

E nel fine settimana è prevista un’allerta moderata di maltempo. Rinfocolerà le polemiche?



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Cronaca