QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°30° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 16 luglio 2019

Sport domenica 23 marzo 2014 ore 17:40

Goleada e record dei granata contro l'Ascoli

Cinque reti senza subirne nessuna. I ragazzi di Indiani ancora in lizza per i play off



PONTEDERA — Pontedera show e record con l'Ascoli. Cinque gol senza subirne nessuno, gioco spumeggiante soprattutto sulla fascia sinistra dove il giovane Pastore e l'esperto acquisto di gennaio, Pera, hanno messo sempre in difficoltà gli avversari, segnando tre gol (due Pera) e strappando applausi e cori al pubblico e ai tifosi.

Le altre due reti sono venute da Arrighini e Grassi (su rigore), ora saliti, rispettivamente, a 13 e 12 gol nella classifica dei cannonieri. Arrighini è stato una volta ancora inarrestabile negli affondi ed è ormai chiaro che può aspirare a categorie superiori. Il risultato è anche il migliore assoluto dei questi tre anni favolosi dei granata, i primi due caratterizzati da altrettanti campionati vinti e questo, il terzo e in una categoria dove gli avversari si chiamano Perugia, Lecce, Pisa, Ascoli e altre blasonate squadre, che vede la formazione di Indiani ancora in lizza per i play off. Dove si profila un duello soprattutto col Grosseto per entrare nella griglia degli otto che proseguiranno la stagione per ottenere la promozione in B.

Contro l'Ascoli, reduce da due vittorie, il miglior granata è stato il ventenne (classi '94) difensore di fascia laterale Pastore, ma tutti, portiere Ricci compreso che ha parato anche il rigore concesso con magnanimità agli ospiti, meritano assai più della sufficienza.

Restano cinque partite per giocarsi i play off e domenica sarà dura a L'Aquila, già capolista come all'inizio di campionato lo fu anche il Pontedera, ma l'allenatore Indiani ha dichiarato che anche questa trasferta è alla portata del Pontedera che nonostante i molti infortuni, anche stavolta mancavano diversi giocatori, scende sempre in campo per vincere. E a volte riesce a mostrare un gioco spumeggiante e concreto come con l'Ascoli, che all'andata aveva battuto i granata con due gol a tempo regolamentare scaduto.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Spettacoli

Attualità

Attualità