Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA16°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022

— il Blog di

La dedica

di - sabato 03 ottobre 2020 ore 07:51

Da tempo ormai s’è diffusa la moda di fare dediche: c’è la ragazzina che chiede alla radio di trasmettere la canzone preferita o il calciatore dopo la segnatura, il ciclista quando taglia il traguardo o lo sportivo vittorioso intervistato.

Qualcosa di simile già accadeva in un passato lontano. Nel mondo contadino che fu, quando eravamo fanciulli, i vecchi usavano accompagnare l’emissione fragorosa e non dissimulata di gas intestinale con esclamazioni introdotte da un “per…” utile a indirizzare quelle performances al tale o al tal altro o persino al mondo intero. Un mondo in effetti che non si stenta a definire “di merda” con una metafora ormai invalsa che trova quotidiana conferma e che in molti, oggi più che mai, ci sentiamo di sottoscrivere.

Il destinatario, tranne poche eccezioni, era ignaro ed erano chiamati a testimoni parenti comuni. Un classico era rivolgersi alla moglie chiamata a farsi tramite per sua madre, evocata con epiteti discutibilmente affettuosi e per niente lusinghieri. Oppure testimoni erano, loro malgrado, i numi silvestri se l’exploit era proferito nel gran silenzio dei campi.
Si univa così un senso di liberazione al disprezzo totale verso conoscenti importuni o anche enti astratti di cui si sarebbe voluto scrollare il dominio.

Considerando la situazione attuale, se continueremo ad accumulare ragioni di gonfiare a dismisura la pancia, non ci sarebbe meraviglia, che taluni potrebbero augurarsi o temere, d'una palingenesi a seguito di una immane flatulenza che segnerà la nostra fine spazzando via il genere umano. Travolti da un tornado apocalittico.


L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972. MPT plastica s.r.l., oggi rappresenta una realtà cardine nel settore della produzione di stampi e dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità