QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

— il Blog di

La Toscana aiuta l'innovazione

di - giovedì 03 luglio 2014 ore 11:40

L’innovazione è uno degli aspetti principali a cui la regione Toscana guarda nell’ambito delle politiche di sostegno dell’impresa. Lo abbiamo tenuto in considerazione anche di recente, quando abbiamo varato alcuni strumenti di ingegneria finanziaria che permettono sgravi fiscali, incentivi e prestiti a tasso zero

Grazie a due delibere della giunta regionale, l’aliquota Irap sarà azzerata per le imprese che si costituiscono quest’anno, classificate con i codici Ateco 2007 e operanti nei comparti dell’industria e dei servizi e per le start up innovative, iscritte nell’apposita sezione speciale del registro delle imprese. Per rendere aziende giovani sempre più competitive e all’avanguardia la Regione ha inoltre messo in campo specifiche garanzie per l’accesso al credito e prestiti rimborsabili a tasso zero per micro, piccole e medie imprese operanti nel mondo della cooperazione, dell’industria e dell’artigianato con l’obiettivo di realizzare investimenti in settori ad alta tecnologia

Siamo ben consapevoli inoltre dell’importanza centrale per il nostro tessuto economico di centri e poli tecnologici che negli anni si sono affermati a livello nazionale e internazionale: faccio cenno, riferendomi al territorio da cui provengo, al polo tecnologico di Navacchio, una realtà che fa dell’innovazione un punto di forza e che grazie all’attività intensa del suo incubatore consente la nascita e lo sviluppo di nuove imprese, offrendo servizi avanzati per la qualificazione del sistema economico locale e regionale. 

Molto delle risorse provenienti dai fondi comunitari è stato investito per favorire start up innovative, un'azione che prosegue anche con il nuovo programma Fesdr 2014, che vincola il trenta per cento dei circa 800 milioni di euro previsti al sostegno di innovazione attuata da imprese. La Toscana è la prima regione in Italia per spin-off attive, sono il 10,7% delle 1.102 che esistono mentre siamo sesti per quanto riguarda le startup: 92 sulle 1.227 registrate. Molto è stato fatto ma molto si può ancora fare: per questo nell’ambito della nuova legge sulla competitività stiamo lavorando a un progetto specifico per start up e spin off che permetta di affinare strumenti sempre più definiti e adeguati che agevolino il loro percorso di sviluppo.


Patty L'Abbate, senatrice 5 Stelle: «Scudo per Ilva? Domanda senza importanza»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Politica