QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Politica giovedì 30 maggio 2013 ore 12:50

Millozzi: ok alle fusioni, ma l’Unione rimane strategica



“E’ importante percorrere entrambe le strade: fondere i comuni e dare forza alle Unioni”

Valdera – “Le fusioni sono una buona notizia per tutti, anche per l’Unione”. La linea di Simone Millozzi, presidente dell’Unione dei Comuni della Valdera, sembra la stessa del consigliere regionale Pd Ivan Ferrucci che ieri aveva espresso il suo parere positivo sulle fusioni dei Comuni di Lari con Casciana Terme e Peccioli con Capannoli e Palaia, pur sottolineando l’importanza di mantenere una linea guida su servizi e competenze che devono restare all’Unione. “Come Unione – dice Millozzi – ci candidiamo a gestire alcuni dei servizi che fino ad oggi erano di competenza della Provincia. Dobbiamo aprire un tavolo con la Regione Toscana nel quale si parli di questa prospettiva ragionando di competenze, funzioni e risorse”. In merito al dibattito interno al Pd e non solo, che aveva acceso la polemica sulla necessità o meno di mantenere l’ente associativo nonostante la fusione tra Comuni, espressa dal consigliere regionale Pier Paolo Tognocchi, Millozzi indirettamente risponde: “L’Unione rappresenta la forma associativa dal basso, che non comporta costi politici e ha come obiettivo la semplificazione delle procedure, l’ottimizzazione delle risorse e delle attività. Penso che questa sia anche la migliore risposta all’antipolitica o comunque alla politica che non vuole decidere e che rifiuta ogni possibile riforma o possibile soluzione dei problemi”. E continua: “E’ importante percorrere entrambe le strade: la scelta di fondere comuni e la scelta di dare forza alle Unioni. Se non ci fosse stata l'Unione della Valdera il nostro territorio non avrebbe visto la crescita che ha avuto e avrebbe pagato con maggiore durezza la crisi in atto”. Il presidente dell’Unione sottolinea poi la lungimiranza di un territorio che negli anni ha saputo dare segnali positivi e stimolare la realizzazione di nuovi e importanti progetti. “Non è un caso che la Valdera sia l'area della Provincia di Pisa che ha visto crescere con più forza i residenti – ha dichiarato Millozzi - non è un caso che sia il territorio che ha saputo farsi forte di questa unità ottenendo grandi risorse e positiva attenzione dagli enti regionali. Ritengo che l’Unione abbia avuto il merito di aver fatto comprendere ai cittadini di essere tutti parte di una stessa comunità, di uno stesso territorio e di uno stesso destino. Oggi, grazie all’esistenza di questo contenitore, registriamo una grande e nuova capacità di pensare e progettare nuove geometrie istituzionali”. In merito alle fusioni dei Comuni e all’impatto che questa scelta avrà sul territorio e sui cittadini, Millozzi dice: “Le fusioni non hanno e non devono avere solo una motivazione economica, pur importante. La strada delle fusioni è giusta perché crea condizioni nuove e migliori in questo territorio e perché ci fornisce strumenti più adeguati alle sfide del futuro”.


Tag

Sotis incalza Salvini: «Fa paragone operai Ilva-Balotelli ma deve andare in Parlamento a discuterne»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca