QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°17° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Sport mercoledì 14 agosto 2019 ore 10:59

Granata in campo, Caponi è stato operato

Ieri la partita amichevole fra Montecatini e Pontedera allo stadio Mariotti. Tre a zero il risultato finale in favore dei granata



MONTECATINI TERME — Il Pontedera ha vinto per 3-0 - una autorete e poi i gol di Pavan e Tommasini - la partita amichevole disputata ieri al Mariotti di Montecatini contro la formazione locale.

Numerosi i cambi impostati da mister Maraia, sia per provare varie soluzioni tecniche sia per il gran caldo. In campo sono scesi inizialmente Mazzini, Balloni, Risaliti, Salvi, Benassai, Pavan, Bardini, Calcagni, Giuliani, Semprini e Negro. Partiti dalla panchina, invece, Sarri, Ropolo, Mannini, Barba, Tommasini, Bianchi, Bernardini, Cicagna, Piana, Zaccanti, Danieli e Pagliai.

Si è trattato della prima partita dei granata senza capitan Caponi, che questa mattina è stato operato a seguito del grave infortunio patito durante la partita di Coppa con la Pistoiese.

"Andrea Caponi è stato operato questa mattina - hanno fatto sapere dalla società - dal primario di chirurgia maxillo facciale Bruno Brevi. E’ sveglio e sta bene, l’operazione è riuscita Il dottor Fernando Burchi ci ha fatto il punto della situazione sull’intervento".

“E’ stata effettuata una riduzione dell’orbita maxillo facciale zigomatica, con riduzione delle fratture e stabilizzazione attraverso delle placchette e alcune piccole viti – ha spiegato Burchi –. L’operazione è durata poco ed è andato tutto bene. Andrea adesso è già in camera e dovrà affrontare una convalescenza di 20 giorni. Dopodiché potrà tornare ad allenarsi indossando una maschera che gli verrà costruita su misura in silicone. Ovviamente all’inizio dovrà fare delle sedute differenziate evitando qualsiasi tipo di contrasto"

"Indicativamente ripartirà dalla corsa ed esercizi fisici - ha specificato il dottore -, poi potrà essere impiegato in campo, ad esempio, nella prova degli schemi, fino ad arrivare al rientro sul rettangolo verde, che credo potrà essere dopo la sosta, quindi ad anno nuovo. L’operazione non avrà ripercussioni sul suo futuro da calciatore, certo è che i primi tempi rimarrà il trauma psicologico, quindi dovrà tornare in campo e giocare per ritrovare la convinzione e la sicurezza che aveva nei contrasti e nei colpi di testa”.

La società U.S Città di Pontedera ringrazia i tanti tifosi che hanno speso parole di conforto verso il suo capitano e anche i medici che hanno operato Andrea questa mattina: "Ti aspettiamo in campo capitano!"



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca