Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PONTEDERA16°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, la protesta in lacrime di Ahmadi che vive in Italia: «Siate la nostra voce, aiutateci»

Attualità mercoledì 10 agosto 2022 ore 12:00

Samovar Viaggi ha piantato tremila alberi

Lo staff di Samovar Viaggi

L'agenzia di Capannoli è dal 2021 una Benefit Company. Con il progetto “Il Bosco di Samovar” contribuisce a compensare le emissioni di Co2 degli aerei



CAPANNOLI —  Investire su un turismo sempre più green e sostenibile attraverso azioni concrete. Questo il nuovo, ambizioso obiettivo di Samovar Mice, agenzia di viaggi con sede a Capannoli fondata nel 1996 diventata ufficialmente una società Benefit.

“Sono meno di 2.500 le Benefit Company su tutto il territorio italiano” spiega il fondatore di Samovar Maurizio Nardi. “Siamo orgogliosi di aver intrapreso questo percorso modificando il nostro statuto e redigendo un bilancio di sostenibilità che certifica le azioni intraprese in favore dell'ambiente, della società, dei clienti, dei fornitori e dei dipendenti.

La nostra azienda si è impegnata in questa direzione e il progetto “Il Bosco di Samovar” inaugurato nel settembre del 2021 e che ha permesso di piantare 3.000 alberi in 11 mesi, è solo il primo dei nostri progetti e ci vede in partnership con Tree-Nation, una organizzazione no-profit che permette ad aziende e singoli cittadini di piantare alberi in tutto il mondo: Brasile, Australia, India, Francia, Spagna, Regno Unito, Bolivia, Nepal, Stati Uniti, Colombia, Kenya, Nicaragua, Perù, Tanzania, Madagascar, Thailandia. 

Una scelta condivisa con tutti i nostri viaggiatori per contribuire attivamente a compensare le emissioni di Co2 generate dai trasporti aerei: #onetravelonetree è il payoff della nostra campagna che vede un albero piantato per ogni nostro viaggiatore”.

“Vorremmo impegnarci ancora di più a livello locale, ad esempio chiedendo alle amministrazioni comunali terreni in comodato d'uso per piantare nuovi alberi e predisporre aree verdi con strutture accessibili a tutti, e allo stesso tempo stiamo lavorando per ottenere nel 2023 la certificazione B-Corp, un obiettivo ben più ambizioso che ci consentirebbe di fare davvero la differenza” afferma Nardi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono due bambini di 10 anni gli aggressori che hanno schiaffeggiato e minacciato due coetanei. Allertato il Tribunale dei minorenni di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Cronaca

Attualità

Attualità