Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:41 METEO:PONTEDERA15°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità venerdì 12 novembre 2021 ore 18:15

All'asilo da bambini e ora da genitori

Domenico e Benedetta con il piccolo Edoardo

Benedetta e Domenico oggi accompagnano il figlio Edoardo allo "Staccia Buratta", la stessa scuola dove anche loro furono piccoli alunni



PECCIOLI — Proseguono i racconti delle storie legate ai 40 anni dell'asilo pecciolese, oggi nido d'infanzia "Staccia Buratta". Il taglio del nastro ci fu il 7 Novembre 1981 e da quella scelta politica coraggiosa, che doveva superare le diffidenze di partiti, sindacati e più in generale difensori del valore educativo della famiglia, il nido di Peccioli è stato frequentato da centinaia e centinaia di bambini. 

Benedetta ed Edoardo in una attività nella piscina del nido

Crescendo, in molti sono rimasti legati a quel primo luogo educativo, quello spazio dove imparare e sperimentare. E fra chi, nel frattempo, ha messo su famiglia, una bella storia arriva da Benedetta Di Paolo e Domenico Pirozzi, che circa 30 anni fa quel nido l’hanno frequentato. Due pecciolesi che in queste settimane, da genitori, sono tornati tra quelle mura per accompagnare nel suo primo “assaggio” di vita sociale il loro figlio, il piccolo Edoardo.

"Sono la terza di tre sorelle, la più piccola - racconta Benedetta -. Mia mamma mi ha raccontato che, prima di me, le mie sorelle erano state sempre tenute in casa prima dell’inizio della scuola materna. E mia nonna non voleva che andassi al nido. Mamma prese una decisione per certi versi coraggiosa ma capì come fosse importante stare a contatto, fin da piccolissimi, con altri bambini. E mi ha confessato che, potendo tornare indietro, avrebbe fatto la stessa scelta anche con le mie sorelle".

Domenico Pirozzi da piccolo

Benedetta e Domenico vivono a Fabbrica e, anche se si sono conosciuti molti anni dopo aver frequentato il nido, il loro legame con la scuola è fortissimo. "Quando andavo al nido piangevo due volte - dice Domenico -, così mi hanno raccontato i miei genitori. Quando arrivavo, perché non volevo staccarmi da mia mamma, ma anche quando dovevo venire via. Perché con i miei piccoli compagni e le educatrici, poi, stavo veramente bene. E sono felice di aver accompagnato anche mio figlio Edoardo al suo primo giorno di nido. Un’emozione incredibile, forse superiore a quella del mio matrimonio".

"Ho ritrovato Laura Arzilli che è stata anche la mia educatrice - prosegue il babbo di Edoardo -. Alla prima riunione non c’è stato praticamente bisogno di presentarsi, è come se mi conoscessero da sempre. Edoardo è nato nel Novembre 2020, praticamente nel pieno della pandemia da coronavirus. Un periodo molto particolare e, dopo un anno molto difficile, la possibilità di usufruire di un servizio così ben strutturato è arrivato sicuramente in un momento molto importante per la nostra famiglia. Lavoriamo entrambi, quindi il supporto a noi genitori è decisivo. Ma sia io che Benedetta siamo sicuri che, a prescindere dai nostri impegni lavorativi, avremmo comunque scelto, per il bene di Edoardo, di iniziare questo importante percorso di vita per lui".

In nido "Staccia Buratta" oggi

Il Comune di Peccioli, per tutto il mese di Novembre, dedicherà ai 40 anni di apertura del nido una serie di iniziative che culmineranno, nel 2022, con un evento speciale dedicato proprio a questo lungo e importante percorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Uno scontro tra l'uscita di Pontedera est e il bivio Pisa-Livorno ha causato lunghe code sulla FiPiLi. Sul posto personale sanitario e polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Franco Bernardeschi

Sabato 21 Maggio 2022
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV