QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°23° 
Domani 11°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 20 aprile 2019

Attualità venerdì 12 settembre 2014 ore 10:00

Perignano, ecco il 30° Palio delle contrade

La contrada Castello (foto di Marcella Bitozzi)

Attesa per la manifestazione di sabato 13 e domenica 14. Si riaccende la contesa per la conquista del Cencio. Marco Pasqualetti personaggio dell'anno



CASCIANA TERME - LARI — Sabato 13 e domenica 14 settembre terminerà il XXX Palio delle contrade di Perignano, manifestazione folcloristica che vede lo scontro tra le sei contrade per la conquista del “Cencio”.

Nutrito il programma di questa "due giorni" di Perignano, edizione 2014.

Vediamo in dettaglio il certellone. 

Sabato 13 settembre.

Ore 21: apertura del XXX Palio delle Contrade
Ore 21.10: sfilata folkloristica

Domenica 14 settembre.
Ore 15.30: Palio dei Ragazzi
Ore 21: Palio della Bilancia.

Un po' di storia.

Il Palio delle Contrade nasce nel 1985 in occasione della celebrazione del centenario della costruzione della Chiesa di Santa Lucia in Perignano, terminata nel 1885 a opera del parrocco Lazzaro Maria Visconti.

Il Palio fu ideato dall'Associazione Perignanese per le attività culturali e folcloristiche, presieduta da don Armando Zappolini, coadiuvato da Marco Neri, vice presidente (che ideò e realizzò il gonfalone), Ginetto Corradini segretario, Paolo Cecchetti cassiere e dai consiglieri Luciano Bisori, Paolo Bendinelli, Gianfranco Testi, Luigi Biasci, libero Ribechini, Carlo Trinci, Roberto Tosi, Rivo Bacci, Pasquale Parrino, Franco Tondelli.

Inizialmente le contrade erano 7, nel 1986 divennero 8 e dal 2006 sono scese a 6. E sono: Casaccia (bianco-verde), Castello (bianco-azzurro), Quattro Strade (bianco-rosso), Spinelli (giallo-viola), Tre Vie (rosso-blu) e Viale (bianco-giallo).

Ogni anno, la domenica precedente al Palio, viene premiato “il personaggio dell’anno”, in occasione della Fiera annuale.

Stavolta è la volta del personaggio più giovane.

Si tratta di Marco Pasqualetti, classe 1989, Perignanese dalla nascita, che si è contraddistinto per i suoi impegni civici.

Pasqualetti ha conquistato il titolo per il 2014, ricevendo una targa “ricordo”.

Marcella Bitozzi



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità