Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA13°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 10:21

Coronavirus, 33 nuovi contagi nel Pisano

Contagi ancora in salita in provincia di Pisa come nel resto della Toscana. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore



PISA — Contagi ancora in salita in provincia di Pisa. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 33 nuovi casi di Coronavirus, in aumento rispetto all'ultimo aggiornamento.

La fascia d'età nella quale si è registrato il maggior numero di nuovi casi  è, ancora una volta, quella 19-34 (10 positivi). Sono 7 invece i nuovi casi registrati tra bambini e ragazzi fino ai 18 anni. Un caso anche tra gli over 80.

Questa la distribuzione delle nuove positività: Crespina Lorenzana 3, Calci 1, Capannoli 1, San Giuliano Terme 4, Vicopisano 1, Casciana Terme Lari 1, Pisa 7, Santa Maria a Monte 1, Ponsacco 1, Cascina 2, Pontedera 1, Montopoli in Val d'Arno 3, San Miniato 4, Santa Croce sull'Arno 3.

L'aggiornamento odierno porta a quota 29.460 i casi di Coronavirus registrati in provincia da inizio epidemia. Il report della Regione non segnala nuovi decessi collegabili al Covid nel Pisano.

Nelle ultime 24 ore in Toscana si è registrano un ulteriore aumento delle positività: sono infatti 505 i casi accertati (ieri 306). Per leggere i dati aggiornati sul Covid in Toscana cliccate qui.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del Fuoco sul posto per spegnere il rogo. Una persona ustionata è stata soccorsa dal 118. Ad andare a fuoco una tappezzeria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità