Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PONTEDERA11°12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Politica sabato 23 settembre 2023 ore 08:00

Keu, un incontro con l'ex procuratore De Raho

L'incontro all'auditorium di Empoli

All'iniziativa organizzata dalla capogruppo regionale M5S Irene Galletti hanno partecipato anche don Andrea Bigalli e don Armando Zappolini



EMPOLI — Ambiente, rifiuti e legalità. In una parola, Keu: questo il tema principale dell'incontro che si è tenuto nell'auditorium del Palazzo Pretorio di Empoli e che è stato organizzato su iniziativa della capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, ovvero la consigliera Irene Galletti.

All'iniziativa hanno preso parte, oltre alla stessa Galletti, anche il deputato pentastellato ed ex magistrato e procuratore antimafia Federico Cafiero De Raho, il referente regionale di Libera e dell'Osservatorio della legalità, don Andrea Bigalli, e il segretario generale della CGIL Toscana, Rossano Rossi. E ancora, Giuseppe Lumia, già presidente della Commissione parlamentare antimafia; don Armando Zappolini, collaboratore di Libera; Renato Scalia, della Fondazione Caponnetto; Filippo Torrigiani, già consulente della Commissione parlamentare antimafia; e Andrea Quartini, deputato del M5S.

"La vicenda Keu ha portato alla luce la vulnerabilità della politica e anche una certa difficoltà nel comprendere appieno il reale pericolo delle infiltrazioni criminali nel tessuto toscano - ha detto Galletti - per affrontare questa sfida, la politica deve rafforzarsi, deve dimostrare una maggiore determinazione nel proteggere gli interessi collettivi. Questo non significa solo riforme legislative, ma anche un cambio di mentalità: serve una maggior cooperazione e condivisione di informazioni e risorse. Inoltre, è fondamentale coinvolgere la società civile e le istituzioni locali in questo sforzo".

"Ancora oggi si pensa che la ‘ndrangheta si muova con estorsioni, con minacce - ha osservato De Raho - ma la ‘ndrangheta è cresciuta ed è diventata una grande costellazione di piccole e grandi società che si muovono sui territori, e di volta in volta colloca le proprie imprese a seconda delle proprie necessità. Un territorio non lo occupa all’improvviso, ma silenziosamente. Il Keu ha evidenziato soprattutto questo delle relazioni che portano la criminalità ad infiltrarsi".

"Riguardo all’inchiesta Keu ci sono ancora diverse cose su cui investigare - ha aggiunto don Bigalli - quando si arriverà a un processo, Libera, Legambiente e CGIL Toscana si costituiranno parte civile. Ma non finisce tutto con il settore conciario, ci sono anche gli altri cicli di rifiuti che vanno capiti e investigati: il settore dell’oro ad Arezzo, quello della carta a Lucca, quello del marmo a Carrara. Bisogna aprire un cantiere della legalità".

Dello stesso avviso anche don Zappolini, che è stato anche presidente del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza. "Dopo la pandemia siamo diventati ostaggi del menefreghismo - ha commentato - dobbiamo ricreare luoghi dove la gente si appassiona ai temi importanti. I ragazzi devono tornare a casa motivati, dobbiamo riaccendere la passione dell’attivismo civile. La politica ha perso credibilità: ai rappresentanti delle istituzioni dico che la credibilità non è un vostro patrimonio privato, bensì nostro, è dei partigiani che hanno costruito questo Paese e della gente che lavora".

"È cruciale che la politica si erga a guida nella tutela dei nostri interessi collettivi e nella strenua lotta al crimine organizzato - ha concluso l'onorevole Quartini - l'esperienza della vicenda Keu ci ha insegnato che non possiamo tollerare inerzia o fragilità. È giunto il momento di agire con determinazione e responsabilità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Necessario il trattamento per studenti e personale scolastico del plesso di via delle Querce. L'alunno risultato positivo sta bene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica