QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 14 novembre 2018

Politica giovedì 08 novembre 2018 ore 08:54

"Pisa è un trofeo di caccia dimenticato"

Dura presa di posizione dei segretari Pd del pisano dopo che il Governo non ha concesso lo stato di emergenza nazionale per il Serra



PISA — "È ufficiale: per il Governo della Lega e del M5S l'incendio del monte pisano non è emergenza nazionale, Pisa è stata ridotta come era ovvio ad un trofeo di caccia dimenticato. I cittadini che hanno perso la casa non avranno risposte tramite lo strumento dell'emergenza nazionale. Non ci sarebbero elementi sufficienti a dichiararla. Aspettiamo che venga una bomba d'acqua, che ci siano frane, e forse qualche morto per assegnare lo stato di emergenza nazionale? L'incendio, oltre ai danni diretti, ha creato le condizioni tali che possono verificarsi fatti di dissesto idrogeologico grave. È urgente che si intervenga per prevenire possibili disastri."

Lo dicono in una nota Massimiliano Sonetti, segretario provinciale PD, Luca Bertini, segretario PD Vecchiano, Matteo Cecchelli, segretario PD San Giuliano Terme, Tommaso Pierini, segretario PD Calci, Luca Bertini, segretario PD Vicopisano, Arianna Buti, segretario PD Buti.

"Chiederemo ai nostri parlamentari di presentare un emendamento ad hoc alla legge di bilancio, perché si rimedi a questa decisione sbagliata. Vedremo allora, se gli impegni presi dai parlamentari di maggioranza che sono venuti sul nostro territorio erano promesse da marinaio.

A Calci abbiamo famiglie che hanno perso la casa. Il Governo se ne lava le mani? Esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B? Il Partito Democratico non si fermerà a chiedere risposte per il monte pisano. Anzi, lo faremo, se possibile, con maggiore insistenza e indignazione".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica