QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°18° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 17 settembre 2019

Attualità martedì 12 agosto 2014 ore 11:10

Un'ambulanza pediatrica unisce Pisa e Livorno

Il sogno di un medico scomparso troppo presto: aveva perso il nipote e non voleva succedesse ad altri bambini. Ora i primi passi del progetto



PISA — Pisa e Livorno insieme. Sono i bambini malati a unirli e la voglia di fare qualcosa per aiutarli, con un'ambulanza pediatrica e neonatale che si chiamerà Amico di Mattia e Annamaria, allestita per soccorrere i piccini. 

Il sogno era di Annamaria Valleriani, medico degli ospedali Santa Chiara e Cisanello di Pisa e della clinica Stella Maris di Calambrone scomparso troppo presto, che questo progetto lo dedicava a suo nipote Mattia, un bimbo di appena 10 anni morto nelle Marche, dove viveva, in seguito a una violenta crisi d'asma e che, forse, un'ambulanza attrezzata avrebbe potuto salvare. 

Se Mattia non ce l'ha fatta, altri bambini potrebbero salvarsi grazie a questo progetto. 

E, così, il dolore che diventa forza, la rassegnazione che si trasforma in voglia di fare, con l'aiuto di tutti e il supporto, pur piccolo, di ciascuno, sono i motori di un progetto che tocca anche Pisa, ma che da anni solleva tante comunità nel mondo, guidato da Mattia e dalla luce che la sua famiglia è capace di emanare. 

A partire dai genitori, che hanno scelto di aiutare sei bambini donando gli organi del figlio. E poi dalla sorella Francesca Paleani, fondatrice e presidente della Walking with Angels MP (Camminando con gli Angeli Mattia Paleani) (www.walkingwithangelsmp.org). E da quella zia acquisita Annamaria, che un po' di Mattia voleva portarlo anche a Pisa e Livorno, ma è morta troppo presto per riuscire a farlo. 

Quel progetto, però, grazie a tante persone, ora sta muovendo i primi passi e ha bisogno di aiuto per crescere e raccontare un nuovo pezzo di una bella storia, che nasce dal dolore, ma che punta ad alleviare le sofferenze di tanti, bambini e genitori. “Per chi soffre di allergie e di asma come ne soffriva il nostro angelo Mattia – spiega Francesca Paleani -, il primo soccorso pediatrico a volte può fare la differenza tra la vita e la morte. Insieme a Michele, Alessandra e Adele siamo in partenza per Livorno e Pisa dove saremo aiutati nell'allestimento di mercatini di beneficenza con oggetti che rievocano i nostri ricordi e anche quelli di chi si è unito a noi. C'è tanta umanità e dolcezza tra le persone che comprendono quanto bene possa fare donare semplici oggetti e parte del proprio tempo con il desiderio comune che non si ripetano più queste tragedie”.

Siccome è sempre l'unione a fare la forza, ecco come aiutare l'associazione e i bimbi che questa ambulanza potrà salvare.

IBAN: IT98W0326803213052659994100 SWIFT CODE: SELBITBXXX 032 e info@walkingwithangelsmp.org


© Riproduzione riservata



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità