Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:44 METEO:PONTEDERA13°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tragedia sul set, ad Alec Baldwin era stato detto che la pistola era scarica: «Sono sotto choc»

Attualità martedì 21 settembre 2021 ore 11:03

Nuova vita per Torre e camminamento

Completata l'opera di recupero e restauro. Il sindaco Matteo Ferrucci: "I sogni a volte si realizzano e quando accade è a dir poco meraviglioso"



VICOPISANO — Completata l'opera di recupero e restauro della Torre e del Camminamento del Soccorso di Filippo Brunelleschi. Ieri il taglio del nastro con il presidente della Regione Eugenio Giani, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, le autorità e tanti cittadini.

"Dopo 450 anni - si legge in una nota del Comune-  le persone potranno di nuovo salire all’interno della Torre e raggiungere la Rocca dal Soccorso, un’esperienza ricca di bellezza, dentro la storia. 

"I sogni a volte si realizzano e quando accade è a dir poco meraviglioso. Sognare non solo migliora la qualità delle nostre vite, ma sognare, soprattutto quando i sogni, si realizzano - commenta il sindaco Matteo Ferrucci - aiuta a trovare nuove energie, nuovi stimoli, una nuova visione per il territorio, nell'interesse della comunità, e dà la forza per lavorare con ancora più determinazione affinché nuovi obiettivi vengano raggiunti. In questi giorni abbiamo ricevuto una lettera dal Ministro alla Cultura e al Turismo, Dario Franceschini, nella quale ci ringrazia e si congratula. Siamo noi che lo ringraziamo, ma ci sono due persone che sono state decisive in questo percorso e che mi sento di ringraziare particolarmente. L'attuale Presidente del Consiglio Regionale, Antonio Mazzeo e il Presidente della Regione, Eugenio Giani. Loro hanno fatto ciò che la politica e gli amministratori dovrebbero fare sempre: ascoltare, capire, proporre e realizzare, prendere impegni e mantenerli. La mia gratitudine va anche al progettista Antonio Baroni, di Atelier P95, e al suo staff, ma il mio ringraziamento più grande va all'architetta Marta Fioravanti, responsabile del procedimento e dell'ufficio tecnico comunale, e all'architetta Michela Pecenco, direttrice dei lavori, dell'Ufficio ambiente e servizi esterni, che con professionalità, dedizione e passione, hanno svolto un lavoro eccelso. Il mio ringraziamento va anche al dottor Giacomo Minuti, responsabile del servizio amministrativo del Comune, che ha trovato soluzioni intelligenti e brillanti, per gli aspetti giuridici, molto apprezzate anche in Regione. Ringrazio la Giunta, i Consiglieri e le Consigliere e i consiglieri di minoranza, che sono stati molto collaborativi e i quattro Sindaci che mi hanno preceduto perché oggi è il coronamento di un lungo percorso, iniziato e proseguito grazie a loro: Jacopo Genovesi, Paolo Biasci, che purtroppo non è più con noi, Antonella Malloggi e Juri Taglioli.” 

“Questo restauro - ha detto il presidente Giani- rimarrà nella nostra storia, perché sono stato il primo, rilevante stimolo che ci ha consentito di ‘creare’ la legge sulle città murate e il conseguente sistema legislativo che ci permette di realizzare procedure, con enti diversi che insistono sullo stesso bene, e di far sì che, grazie a finanziamenti e interventi i cittadini possano godere sempre più di beni recuperati. Ricordo come adesso il primo sopralluogo, nel gennaio del 2016, con la guida del professor Fascetti. Restammo estasiati dalla bellezza di questa Rocca, e di questi monumenti, dalla quale, un altro genio, Leonardo Da Vinci, intuì per primo che l’Arno poteva essere deviato. Intervento realizzato poi in epoca lorenese, da Alessandro Manetti, con la Botte di San Giovanni alla Vena. Questo è un territorio dove numerose genialità si sono espresse, lasciando testimonianze da ammirare, curare e valorizzare.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per lunghi anni ha gestito l'azienda di famiglia, la Egidio Massei, ora in mano al figlio e al nipote, ed è stato presidente del Rotary Club Pontedera
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Dario Massei

Giovedì 21 Ottobre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Politica

Spettacoli