Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:PONTEDERA16°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La delusione produce estremismo. Quindi, attenzione

Attualità venerdì 09 febbraio 2024 ore 16:00

Nuovo centro pastorale pronto entro 3 anni

La gru all'opera nel cantiere

La gru è all'opera per il cantiere dell'edificio di proprietà della parrocchia. Don Armando: "Un luogo per tutti intitolato a don Tonino Bello"



PONSACCO — Il cantiere è aperto da qualche settimana in piazza Giovanni XXIII, dietro al campo sportivo, e la gru è montata. Proprio qui è iniziata la costruzione del nuovo centro pastorale "Casa don Tonino Bello", voluto dalla parrocchia di San Giovanni di Ponsacco a servizio della comunità locale per le iniziative culturali, per i giovani del catechismo, per i ragazzi delle scuole e delle associazioni.

"L’edificio ha richiesto un investimento di oltre 2 milioni di euro - ha spiegato don Armando Zappolini, parroco di Ponsacco - e un grosso finanziamento è arrivato grazie al contributo dell’otto per mille di 1,5 milioni. La differenza sarà pagata con la vendita di alcuni beni della Chiesa e con le offerte dei cittadini, che saranno coinvolti nella raccolta fondi, confidando nella generosità e collaborazione dei ponsacchini".

I locali del nuovo centro pastorale sorgeranno vicino al parcheggio dove si tiene ogni anno la fiera paesana, in una parte di terreno di proprietà della parrocchia, che si affaccia su via Giovanni XXIII. Gli spazi si articoleranno su un grande salone polifunzionale, con altre otto stanze adatte a ospitare attività sociali, ricreative e di aggregazione, per riunioni o incontri, per una superficie coperta di 1.350 metri quadrati.

L'espositore nella Chiesa di San Giovanni dove si spiega il progetto

"Il centro pastorale sarà al servizio della comunità, dei nostri giovani del catechismo, dei ragazzi delle scuole e delle associazioni: darà voce e sostanza alla missione della Chiesa, che si fa vicina a tutti, che sta sulla strada, accompagna, sostiene e coinvolge - ha aggiunto don Armando - non è un caso l’intitolazione a don Tonino Bello, un vescovo dalle scelte forti e coraggiose, ma profondamente innamorato di Gesù: un sacerdote per la pace e l’incontro tra i popoli".

Il centro sarà circondato da un ampio spazio esterno, anche per i parcheggi. L’edificio, che si articolerà su due piani, sarà inoltre ispirato al risparmio energetico, facendo uso di materiali riciclabili ed energie alternative per una maggiore sostenibilità ambientale.

Il progetto è stato realizzato dagli architetti Claudio e Cristina Salvadori, insieme all'ingegnere Leonardo Mattolini, all'architetto Luca Bellucci e al geometra Antonio Bianchi. I lavori, infine, dovrebbero concludersi entro tre anni.

Il progetto del centro pastorale era già stato presentato a Febbraio dello scorso anno, quando il vescovo della Diocesi di San Miniato, monsignor Giovanni Paccosi, venne in visita a Ponsacco in occasione del trentesimo anniversario della morte di don Tonino Bello. 

Elena Iacoponi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del Fuoco in azione in via Pietro Frediani: un'auto va a fuoco e le fiamme si propagano a un altro veicolo. In corso i rilievi per le cause
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Politica