QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°20° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Politica domenica 28 febbraio 2016 ore 14:30

​Unione Valdera, la ricetta di Russo

Roberto Russo

Il consigliere di “Una città per tutti” dice la sua sull'ente sovracomunale



PONSACCO — "L'Unione ha bisogno di rinnovare soprattutto il patto coi cittadini, attraverso la partecipazione e l'informazione. Bisogna percepire questa sovrastruttura come un'occasione per sostenere lo sviluppo dei centri minori e per ottimizzare le risorse per avere servizi più efficienti". Roberto Russo, consigliere d'opposizione, ha espresso il suo ragionamento sul futuro dell'Unione. 

L'esponente di minoranza non è favorevole allo smembramento dell'Unione. Russo ha riservato, tra le righe, una stoccata al sindaco Francesco Brogi: "Cancellare tutto significherebbe dare adito a nuovi equilibri di potere, che nascono dalle lotte intestine al Pd. Vorrebbe dire trasformare centri come Ponsacco in sobborghi dormitorio di Pontedera (cosa che l'attuale sindaco sta realizzando egregiamente), vorrebbe dire lasciare nel nulla ogni alternativa seria al governo attuale del territorio". 

"Piuttosto - ha proseguito elencando una serie di provvedimenti da prendere - bisognerebbe avere il coraggio di far funzionare al meglio le opportunità dell'Unione, migliorare i servizi attuali, ascoltare di più le esigenze dei centri minori e ridistribuire la ricchezza/utili delle partecipate abbattendo l'imposizione fiscale, così come introdurre e favorire i processi innovativi per la nascita di aziende giovani, non dimenticando che città come Ponsacco sono ancora incapaci di applicare il canone concordato per le fasce di popolazione più debole. Forse è chiedere troppo a chi tiene più alla poltrona e alle parate di stelle, dimenticandosi della dura legge della quotidianità".

Russo ha definito questo momento storico della politica sempre più autoreferenziale: "La discussione sul futuro dell'Unione Valdera sarebbe vana se affidata ad una semplice critica distruttiva della stessa. E' una amara constatazione quella che faccio. Mi riferisco ad una politica autoreferenziale sia di maggioranza che di opposizione, se questa esiste ancora a Ponsacco. Il consigliere regionale Salvini farebbe bene a farsi vedere in città e in Consiglio Comunale, così come le parate di stelle in teatro dei consiglieri del Pd non colmano una gestione amministrativa finora insoddisfacente e priva di proiezione nel futuro, cosa che ci si aspetterebbe dalla giovane sindaco Brogi. Ormai l'autoreferenzialità è così diffusa dal livello nazionale a quello locale, che ogni voce discorde è ascoltata con fastidio e sufficienza". 



Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità