QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°18° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Lavoro giovedì 08 maggio 2014 ore 16:50

​Pont-tech e Pontlab, risorse per il territorio

In attivo il bilancio delle due realtà che investono in innovazione e sostengono molte aziende



PONTEDERA — Anno positivo per le due realtà legate alla tecnologia, la ricerca, l'innovazione. I dati aziendali 2013 di Pont-tech e Pontlab sembrano infatti disegnare due strutture importanti per il territorio, per le aziende e per lo sviluppo della città di Pontedera.

“Pont-tech – ha spiegato il sindaco Simone Millozzi – è il consorzio che gestisce il Centro di Ricerca e Formazione sull'Innovazione Tecnologia e sul Trasferimento (Cerfitt) ed è cresciuta in questi anni in risorse umane e qualità, per essere oggi punto di riferimento per aziende e ricerca. Pontlab – ha aggiunto Millozzi – è una scommessa fatta dal Comune anni fa e vinta oggi, visto il successo di fatturato e l'ottima risposta del territorio”.

Pont-tech ha infatti chiuso il quarto bilancio di esercizio con un saldo in attivo di oltre 2950 euro, al netto di un carico fiscale di 18250 euro. “Siamo arrivati a un fatturato positivo – ha commentato il direttore Riccardo Lanzara – anche grazie a controlli molto puntuali e alle imprese che sono cresciute attraverso Cerfitt. Adesso – ha aggiunto Lanzara – attendiamo nuovi programmi e bandi e ci muoviamo su diverse tematiche: la mobilità a idrogeno, la plastica da raccolta differenziata, le energie, i dispositivi medici, la diversificazione dell'indotto Piaggio”.

Buoni numeri anche per Pontlab che ha chiuso l'anno con un fatturato in crescita del 16 per cento e un aumento del personale del 15 per cento. “Grande spinta – ha detto il presidente Lucio Masut – arriva anche dall'investimento di 1,3 milioni di euro che ha portato alla realizzazione di due laboratori: uno a Gello dedicato alle leghe metalliche sollecitate in ambienti aggressivi e un altro su viale Piaggio dedicato a plastiche, gomme, vernici, pelli, tessuti”. Sono molte le aziende che, anche grazie alle strumentazioni avanzate che possiede, si servono di Pontlab: da Pignoni a Gucci, fino a Continental.

“Pont-tech e Pontlab – ha commentato il direttore di Pont-tech Giuseppe Pozzana – sono il segno che in una fase di crisi come questa, vince il sistema e la sinergia fra aziende ed enti pubblici”. Gli fa eco anche l'assessore Marco Papiani che ha aggiunto: “Il fatto che si chiuda in positivo, dimostra che queste due realtà non sono dei carrozzoni ma risorse concrete per il territorio”. 

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata



Tag

#Theblackout, la campagna contro l'alcol alla guida: «Ecco come ho ucciso il mio miglior amico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità