QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Attualità venerdì 15 aprile 2016 ore 08:30

Atletica, Boddi vince ancora

La Cadetta dell'Asd La Galla Pontedera senza rivali a Pietrasanta. Bene anche Mauti, Picchi, Casella e Lemmi



PONTEDERA — Ha dominato in solitaria la prova Carolina Boddi, vincendo la gara dei 1000 metri nella seconda giornata della prima fase di qualificazione alla finale dei campionati regionali di società di atletica leggera a Pietrasanta.

La Cadetta dell'Asd La Galla Pontedera ha trionfato con un tempo di 3’12”9, prestazione premiata con ben 783 punti.

Nella stessa gara, notevole miglioramento anche per Azzurra Mauti che ottiene la quinta piazza in 3’22”6, abbassando il proprio limite di quasi 9” mentre Azzurra Picchi, decima all’arrivo, ottiene uno stratosferico miglioramento di quasi 25” rispetto al precedente primato personale.

Ma Boddi non si accontenta del nuovo record sui mille metri e nella gara di salto in lungo abbatte il muro dei 4 metri ottenendo il nuovo primato di 4,12. Nella stessa gara, Mauti ottiene 3,72m e Picchi si ferma a 2,64.

Sempre nella gara dei 1000 metri ma al maschile, Augusto Casella, giungendo settimo in 2’59”6, è il primo atleta della categoria Cadetti della società pontederese ad abbattere il muro dei 3’. Molto vicino a lui, in decima posizione, miglioramento significativo anche per Matteo Giuseppe Lemmi che grazie a una gara tutta in progressione conclude in 3’01”5.

Sulla gara dei 300 metri, il più veloce è Marco Arrighi che conclude in quindicesima posizione con il tempo di 43”3, staccando di 9 decimi Matteo Marinari, impegnato in precedenza nei 100 metri ad ostacoli conclusi al sedicesima posizione in 20”9. Alle loro spalle, Emanuele Vezzi conclude i 300m in 46”1, Matteo Luperini in 48”7 e Luca Vallefuoco in 56”9.

Ma la gara che ha visto la maggior presenza degli atleti di Pontedera è stata il lancio del giavellotto dove Lorenzo Rivela si è dimostrato il migliore del lotto giungendo tredicesimo con 22,50 metri, seguito da Arrighi con 18,48, Casella con 14,47, Luca Fabbri con 13,12, Lemmi con 12,66, Vallefuoco con 9,57 e Vezzi con 8,12.

Meno affollata, ma comunque fruttuosa in termini di punteggio per il sodalizio pontederese, la gara di lancio del disco dove Rivela fa atterrare l’attrezzo a 21,23 metri, conquistando la settima posizione, mentre Luperini ottiene 14,14 metri.

Ultima gara in programma è stata quella del salto triplo, affrontata solamente da Fabbri che con la misura di 8,15 metri ha ottenuto la decima posizione.

Solo pochi giorni di riposo per questi atleti che già sabato 14 aprile saranno di nuovo in pista, questa volta nell’impianto casalingo di Pontedera, per la terza giornata di qualificazione che vedrà andare in scena le prove multiple.



Tag

Morto Vannoni, quando difendeva il «metodo stamina»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità