QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Attualità giovedì 28 dicembre 2017 ore 11:20

Botti di Capodanno, le raccomandazioni dei sindaci

I Comuni della Valdera non hanno vietato i fuochi d'artificio ma hanno fornito una serie di consigli per un corretto uso degli intrattenimenti pirotecnici



PONTEDERA — La notte di Capodanno, si sa, è quella che più di ogni altra scatena la voglia di far festa, magari con qualche di artificio. Proprio per prevenire situazioni spiacevoli i sette sindaci dell’Unione Valdera hanno deciso di far fronte comune su questo tema stilando alcune linee di indirizzo per invitare la popolazione a un corretto utilizzo dei giochi pirotecnici.

Dal 30 dicembre al 7 gennaio vige quindi il divieto assoluto di usare botti illegali

I sindaci poi invitano a evitare un uso indiscriminato dei fuochi d'artificio, adottando le precauzioni necessarie a evitare fastidi, pericoli e danni a persone, animali e cose. "Ogni qualvolta i botti vengono fatti scoppiare in modo incauto - si legge nella nota dei sindaci dell'Unione -, si presenta il grave rischio di rimanere seriamente offesi, talvolta anche in modo permanente. Il rumore e gli effetti luminosi possono inoltre determinare in soggetti deboli, come bambini, anziani e persone malate, reazioni di disagio psichico o fisico. A rappresentare un reale pericolo sono infine i residui delle combustioni dei petardi: la presenza in strada di materiali inesplosi potrebbe infatti ferire i passanti. Effetti indesiderati - hanno aggiunto - sono riscontrabili anche negli animali, sia selvatici che d’affezione. Il fragore generato, oltre a spaventarli, provoca infatti frequentemente in loro una perdita dell'orientamento, esponendoli così al rischio di smarrimento o investimento da parte di veicoli in movimento. Senza considerare il caso in cui l’esplosione possa coinvolgere direttamente l’animale, causandone il ferimento o la morte per ustioni e bruciature. Non meno negativi gli esiti sul territorio. Lo scoppio dei fuochi artificiali potrebbe infatti danneggiare il patrimonio pubblico e privato o renderne difficoltosa la fruibilità".

Raccomandazioni a far festa ma con attenzione, sono arrivati anche dalla sindaca di Ponsacco Francesca Brogi che in una nota stampa ha dichiarato: "Ritengo doveroso ricordare il divieto assoluto di utilizzo dei fuochi illegali e mi appello al senso civico e di responsabilità individuale, invitandovi a fare un uso corretto e consapevole dei giochi pirotecnici durante le festività e il Capodanno. Sono certa che i cittadini accoglieranno con favore queste raccomandazioni e per questo li ringrazio e colgo l’occasione per augurare loro di trascorrere buone feste con i propri cari e di iniziare il 2018 con i migliori propositi per i mesi avvenire".



Tag

Venezia, le immagini aeree di Pellestrina invasa dall'acqua

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca