QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°28° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 23 settembre 2018

Attualità lunedì 02 luglio 2018 ore 18:00

Da cinema teatro a casa della musica

Presto il mitico "Roma" e i locali della palazzina "cattolica" del Corso cambieranno volto per ospitare centinaia di giovani



PONTEDERA — Nuova vita, ormai quasi sicura, per l'ex cinema teatro Roma e i sovrastanti locali delle associazioni cattoliche e della "Biblioteca del Duomo", ormai senza più spazi. Una grande operazione urbanistica da assimilare con quella del rilanciato palazzo pretorio perché anch'essa contribuirà a rivitalizzare il salotto buono di Pontedera, portando sul Corso due scuole di musica che hanno complessivamente circa 600 allievi

Un'operazione di cui si parla da un paio d'anni ma che ora sembra arrivata all'accordo a tre: la parrocchia-propositura del Duomo proprietaria dell'immobile, le due scuole di musica e il Comune che col sindaco Simone Millozzi in prima fila sta da tempo mediando fra le due realtà. 

Non sono stati ancora comunicati ufficialmente i termini dell'accordo ma sembra che si vada verso un contratto di affitto, mentre saranno realizzati nuovi locali aumentando quelli attuali. L'ex platea del cinema teatro dovrebbe essere ridotta mentre il palco, a suo tempo realizzato col sacrificio di una delle due storiche cappelle dell'attiguo santuario del Crocifisso, per tutti la chiesa vecchia, dovrebbe restare. Ma, ripetiamo, il piano di recupero non è stato ancora del tutto noto.

L'operazione è strettamente collegata, soprattutto dal punto di vista economico, al recupero in corso dell'ex convento delle suore Mantellate, poi istituto magistrale e infine scuola elementare, che si affaccia sul lato est del Duomo e il cui cantiere è a buon punto.

Una spesa ingente, e soltanto in parte coperta da un finanziamento arrivato dal Vaticano, per portare lì la biblioteca del Duomo e attivare associazioni cattoliche, un auditorium e altro ancora. Da suo vari si teneva ben presente la possibilità di recuperare risorse cedendo il complesso del Roma, che per decenni ha svolto anche un'attività teatrale portando a Pontedera attori e compagnia di primissimo piano, come ora succede per il teatro Era.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Cronaca