Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTEDERA13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellingham segna all’98esimo ma non vale: Valencia-Real Madrid finisce con accese proteste

Politica mercoledì 18 ottobre 2023 ore 08:00

Franconi, "Bagnoli parli di sicurezza con serietà"

Il sindaco Matteo Franconi

Il sindaco replica al capogruppo di FdI sui militari alla stazione: "L'ho richiesto io stesso, ma c'è differenza tra propaganda e amministrazione"



PONTEDERA — L'opposizione chiede di riportare l'Esercito alla stazione, ma il sindaco lo aveva già previsto. Così, almeno, ha spiegato il sindaco Matteo Franconi, che dopo l'appello del capogruppo di Fratelli d'Italia, Matteo Bagnoli, per ripristinare l'operazione "Strade Sicure" anche a Pontedera, ha dato la propria versione. Non risparmiando qualche frecciatina.

"Ho evitato di replicare alle provocazioni di Fratelli d'Italia, con la pia speranza che certe prese di posizione sbilenche fossero solo il frutto di una totale assenza di esperienza amministrativa - ha commentato - confidavo che, sulla scorta di quanto successo al Governo nazionale in questi 13 mesi, avessero preso consapevolezza della differenza tra propaganda becera e la fatica dell'amministrare. Le parole magiche usate da Giorgia Meloni per dare un vestito buono alle promesse mancate sono responsabilità, serietà, realismo. Ecco il mio invito al consigliere Bagnoli è di provare a usarle anche a Pontedera".

"Bagnoli ha annunciato di aver presentato una mozione per sollecitare il sindaco a chiedere che venga riproposto alla stazione di Pontedera il progetto Strade Sicure, un presidio militare non certo salvifico ma comunque idoneo ad arricchire le tante azioni di vario per garantire maggiore sicurezza - ha detto - se mi avesse chiesto informazioni, anziché costruirci sopra un'operazione di facciata, gli avrei detto che dopo varie riunioni in Prefettura, il 2 Ottobre, ben prima della sua uscita pubblica, ho formalmente richiesto la stessa cosa". 

Quindi, il sindaco ha ribadito l'impegno della sua amministrazione per la realizzazione della nuova caserma dei carabinieri proprio in zona stazione. "Per quel quartiere abbiamo progettato e programmato una rigenerazione urbana e la costruzione della nuova caserma, che abbiamo ritardato a realizzare soltanto perché, nel mentre, ci siamo occupati di investire 20 milioni di euro sul Polo Carlesi - ha puntualizzato - ecco perché ai Fratelli d'Italia di Pontedera suggerisco di farsi consigliare dai Fratelli d'Italia di Roma l'utilizzo di quelle tre parole magiche: parlino di sicurezza con responsabilità, serietà e realismo".

"In cambio, non ricorderò pubblicamente che l'ordine e la sicurezza pubblica sono di competenza dello Stato e che non mi risulta, in questi 13 mesi, che siano stati potenziati gli organici delle forze dell'ordine - ha concluso - non chiederò a Bagnoli di intercedere con il Governo perché ci aiuti finanziariamente a realizzare la nuova caserma: ci riusciremo da soli. Infine, non esalterò mai i problemi di questa città per trarne vantaggio, ma continuerò a prendermene cura per la voglia che sente di avere chi riesce ad amarla".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità