Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:35 METEO:PONTEDERA20°35°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 04 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, due escursionisti vengono sfiorati dalla colata di ghiaccio

Attualità venerdì 21 aprile 2017 ore 11:47

La robotica sui banchi di scuola

Un momento del convegno

Un convegno all'Unione Valdera su presente e futuro della scuola 2.0. Presenti Paolo Dario del Sant’anna e l'assessore regionale Vittorio Bugli



PONTEDERA — Si è svolto questa mattina il meeting promosso dall’Unione Valdera dal titolo Enti locali e scuole nell’era digitale: politiche ed esperienze nella transizione verso la gestione full digital.

Il convegno, aperto a tutti gli interessati e a ingresso libero, si è svolto a Pontedera, nella sede dell’Unione Valdera, a partire dalle 9. All'incontro hanno preso parte i rappresentanti dell'Unione, il professor Paolo Dario della scuola superiore Sant'Anna e l'assessore allo sviluppo della società dell'informazione della Regione Toscana Vittorio Bugli.

"C'è bisogno di costruire una cultura dell'innovazione - ha dichiarato Bugli - Abbiamo incrostazioni troppo forti dedite al mantenimento dello stato attuale: non si riesce, in linea di massa, come comunità vera, a inserirsi nel percorso che potrebbe aprire nuove porte".

Bugli ha ricapitolato le difficoltà e i traguardi del processo di connessione: "L'obiettivo - ha detto Bugli - è arrivare fra i primi, per essere competitivi e avere un vantaggio temporale. In questo senso possiamo dire di essere una delle Regioni all'avanguardia in Italia. Per realizzare la connettvità totale, tuttavia, è necessario scavare, ovvero impattare sul territorio. Dunque il ruolo di mediazione politica è indispensabile - ha precisato Bugli - per capire dove è possibile intervenire per impiantare le connessioni". 

"È inoltre necessario andare a scovare le eccellenze giovanili che posseggono già importanti competenze - ha detto Bugli - per potere inserire in un percorso d'innovazione. L'innovazione, infatti, deve passare necessariamente dalla partecipazione. Raggiungere i nostri ragazzi migliori dovrebbe essere un impegno di tutti, non solo a livello regionale o nazionale, ma anche locale".

Dopo il caffè di benvenuto e la registrazione dei partecipanti, ad aprire i lavori e fare gli onori di casa è stato il presidente dell’Unione dei Comuni della Valdera, Corrado Guidi. Seguito dall'’intervento del dirigente dell’Area Affari Generali dell'Unione, Giovanni Forte, che ha illustrato il piano di informatizzazione dell’ente e il supporto garantito da quest’ultimo alle scuole".

Il direttore del Polo Valdera della scuola superiore Sant’Anna Paolo Dario ha illustrato gli orizzonti della robotica educativa. Di digital divide scolastico e di peer – education e del suo superamento ha trattato invece Damiano Bolognesi, del Cred Valdera. La mattinata si è conclusa con l’intervento di Arianna Cecchini, sindaca di Capannoli, delegata ai servizi informativi nell'Unione Valdera.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico incidente nel tratto livornese della Sgc Firenze Pisa Livorno. L'uomo, che viaggiava in scooter, non è riuscito ad evitare l'animale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leonella Simoni Ved. Polidori

Sabato 02 Luglio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità