QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°25° 
Domani 14°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità mercoledì 22 giugno 2016 ore 16:00

Maturità, tanto studio e subito a lavoro

Foto di: Consuelo Conte

Gli studenti hanno affrontato la prima prova scritta, gettonata la traccia su Umberto Eco. C'è anche chi si è concesso un brindisi



PONTEDERA — I ragazzi e le ragazze nati intorno al 1997 hanno affrontato la prima prova dell'esame di maturità. Adesso mancano ancora la seconda prova, la terza e i temuti orali prima di mettere da parte per qualche mese o per sempre zaini e libri.

Dalla famosa notte prima degli esami, alla scelta della traccia fino all'estate e al futuro alcuni studenti del villaggio scolastico di Pontedera hanno raccontato questa giornata lunga e difficile da dimenticare: "Ieri sera siamo uscite con degli amici - hanno detto Sara Bisciani e Chiara Sardelli che frequentano il liceo Montale - abbiamo preso una birra". Un modo per allentare, qualora ce ne fosse bisogno, un po' di tensione. Qualcuno si è concesso anche un brindisi, una bottiglia di spumante e cinque o sei bicchieri sono stati lasciati sul marciapiede tra il Fermi e il Montale, come si vede nella fotogallery. Resta da capire se il brindisi era di incoraggiamento o è stato fatto al termine della prima prova.

Per quanto riguarda le tracce proposte dal ministero dell''istruzione sono risultate tra le più scelte quella su Umberto Eco e la riflessione sui confini di Piero Zanini: "Ho fatto la traccia su Eco - ha spiegato Eduardo Dine che frequenta il Fermi - non lo conosco bene ma era scontato che ci fosse. Mi trovo bene con la tipologia A ed è quella che ho sempre fatto nelle simulazioni". Il testo di Eco scelto dal ministero parla del ruolo della letteratura.

"Spero che sia andata bene - ha detto sorridendo Filippo Chiti del liceo socio psicopedagogico - ho scelto la traccia sui confini parlando di attualità ma anche facendo vari excursus, fino a Ulisse".

Gli esami termineranno i primi giorni di luglio ma molti di questi giovani maturi non partiranno per lunghe e spensierate vacanze: "Andremo a lavorare, nessuna vacanza - hanno detto insieme Chiara Settanni e Chiara Elacad - vedremo di trovare qualcosa". Nessun riposo, seppur meritato: "Cercherò di fare la babysitter magari" ha aggiunto Settanni mentre Elacad ha detto di essere pronta a lavorare come cameriera "nel ristorante della madre del mio fidanzato".

Riposo, divano e tv per Rebecca Nelli e Aurora Demiri mentre Giada Morabito raggiungerà le coste della Calabria e Eduardo Dine si concederà una bella vacanza alla Baleari, a Magaluf. Per quanto riguarda la scelta tra lavoro e università Filippo Chiti si è detto indeciso tra sociologia e filosofia mentre Dine sceglierà tra l'università e un'esperienza di lavoro e formazione in Gran Bretagna. 

René Pierotti
© Riproduzione riservata



La moral suasion di Giorgia Meloni alla platea di Atreju per evitare i fischi a Conte

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità