Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA18°30°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità mercoledì 22 giugno 2016 ore 16:00

Maturità, tanto studio e subito a lavoro

Foto di: Consuelo Conte

Gli studenti hanno affrontato la prima prova scritta, gettonata la traccia su Umberto Eco. C'è anche chi si è concesso un brindisi



PONTEDERA — I ragazzi e le ragazze nati intorno al 1997 hanno affrontato la prima prova dell'esame di maturità. Adesso mancano ancora la seconda prova, la terza e i temuti orali prima di mettere da parte per qualche mese o per sempre zaini e libri.

Dalla famosa notte prima degli esami, alla scelta della traccia fino all'estate e al futuro alcuni studenti del villaggio scolastico di Pontedera hanno raccontato questa giornata lunga e difficile da dimenticare: "Ieri sera siamo uscite con degli amici - hanno detto Sara Bisciani e Chiara Sardelli che frequentano il liceo Montale - abbiamo preso una birra". Un modo per allentare, qualora ce ne fosse bisogno, un po' di tensione. Qualcuno si è concesso anche un brindisi, una bottiglia di spumante e cinque o sei bicchieri sono stati lasciati sul marciapiede tra il Fermi e il Montale, come si vede nella fotogallery. Resta da capire se il brindisi era di incoraggiamento o è stato fatto al termine della prima prova.

Per quanto riguarda le tracce proposte dal ministero dell''istruzione sono risultate tra le più scelte quella su Umberto Eco e la riflessione sui confini di Piero Zanini: "Ho fatto la traccia su Eco - ha spiegato Eduardo Dine che frequenta il Fermi - non lo conosco bene ma era scontato che ci fosse. Mi trovo bene con la tipologia A ed è quella che ho sempre fatto nelle simulazioni". Il testo di Eco scelto dal ministero parla del ruolo della letteratura.

"Spero che sia andata bene - ha detto sorridendo Filippo Chiti del liceo socio psicopedagogico - ho scelto la traccia sui confini parlando di attualità ma anche facendo vari excursus, fino a Ulisse".

Gli esami termineranno i primi giorni di luglio ma molti di questi giovani maturi non partiranno per lunghe e spensierate vacanze: "Andremo a lavorare, nessuna vacanza - hanno detto insieme Chiara Settanni e Chiara Elacad - vedremo di trovare qualcosa". Nessun riposo, seppur meritato: "Cercherò di fare la babysitter magari" ha aggiunto Settanni mentre Elacad ha detto di essere pronta a lavorare come cameriera "nel ristorante della madre del mio fidanzato".

Riposo, divano e tv per Rebecca Nelli e Aurora Demiri mentre Giada Morabito raggiungerà le coste della Calabria e Eduardo Dine si concederà una bella vacanza alla Baleari, a Magaluf. Per quanto riguarda la scelta tra lavoro e università Filippo Chiti si è detto indeciso tra sociologia e filosofia mentre Dine sceglierà tra l'università e un'esperienza di lavoro e formazione in Gran Bretagna. 

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune consegna venti mezzi ai negozianti, obiettivo un centro storico più sostenibile con la mobilità green. Due i modelli a disposizione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Nila Biasci nei Doveri

Martedì 15 Giugno 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS