Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:54 METEO:PONTEDERA11°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Battiato, l'ultimo inedito: «Torneremo ancora»

Cronaca sabato 13 marzo 2021 ore 10:03

Furti nei negozi, scoperti gli autori

I servizi predisposti dal Commissariato di Pontedera hanno portato a un arresto e a una denuncia. Elevate anche cinque multe



PONTEDERA — Un arresto e una denuncia da parte del Commissariato di Polizia di Pontedera, dopo alcuni episodi di furti avvenuti nei negozi del centro cittadino.

"Dopo aver individuato gli autori in cittadini di nazionalità georgiana di cui non si conosceva il domicilio, la Polizia ha predisposto servizi straordinari con personale in borghese", ha spiegato la Polizia.

"Nella mattina del 10 marzo, un poliziotto del Commissariato, libero dal servizio, veniva avvisato di un furto commesso qualche minuto prima ai danni del negozio di abbigliamento Scout con una borsa schermata per eludere il sistema anti taccheggio. Immediatamente intervenuto, ha verificato attraverso le telecamere di sorveglianza che si trattava di uno dei georgiani già sotto indagine. Allertate le pattuglie in servizio, l’uomo però non veniva rintracciato".

"Il giorno successivo la pattuglia in abiti civili ha notato lo straniero che passeggiava tranquillamente per il centro cittadino. E' iniziato quindi un pedinamento e l'uomo è stato visto prima fermarsi in una traversa del corso Matteotti e poi dirigersi verso il supermercato Lidl per poi uscire dopo pochi minuti. Fermato veniva trovato in possesso di due bottiglie di alcoolici appena rubate e di un mazzo di chiavi di un appartamento".

Nella flagranza di reato, lo straniero è stato accompagnato nella strada dove era stato visto e, attraverso le chiavi, si è individuato l’appartamento al cui interno sono stati trovati un altro cittadino georgiano, riconosciuto come l’autore del furto di un paio di scarpe qualche giorno prima all’interno del negozio Marsili e altre cinque donne, di nazionalità georgiane, badanti ma provenienti da altri comuni e province toscane.

E' quindi scattato l'arresto per il 37enne, georgiano clandestino nel Territorio Nazionale con precedenti di polizia per i reato di furto aggravato e denunciato per lo stesso reato in stato di libertà un 34 enne, sempre georgiano, con precedenti di polizia.

Nel corso della perquisizione sono state rinvenute le scarpe rubate che sono state restituite al negozio Marsili mentre non è stata rinvenuta la felpa rubata al negozio Scout.

Nei confronti delle cinque cittadine georgiane sono stati elevati altrettanti verbali per inosservanza del Dpcm contro la diffusione del Covid 19.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il provvedimento è legato al contatto con un caso positivo. Si tratta di tre classi della scuola secondaria di Terricciola
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Alvarina Migliarini Ved. Gracci

Lunedì 17 Maggio 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca