QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 6° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità mercoledì 28 marzo 2018 ore 18:00

Porta sfondata per rubare la cassa del bar

Altro colpo a segno in un locale in pieno centro città. La rabbia di Confesercenti: "Nessun allarme demagogico ma vogliamo risposte dalle istituzioni"



PONTEDERA — Dopo il Fantozzi, la scorsa notte i ladri hanno fatto visita a un altro locale in pieno centro. Nel mirino dei malviventi che hanno divelto la porta e rubato la cassa c'è finito il Beat Bar di corso Matteotti.

Un nuovo episodio ai danni di un'attività commerciale che scatena una nuova reazione di Confesercenti Valdera con il suo presidente Luca Sardelli: “Ci risiamo. Ennesimo furto ad un esercizio commerciale in pieno centro. Al collega Luca Filmani la nostra vicinanza e tutto il supporto necessario. Un nuovo furto quindi, ma direi che è tutto normale visto il silenzio di chi dovrebbe tutelare la sicurezza. Solo una settimana fa – insiste il presidente – avevamo chiesto a gran voce una nuova riunione del comitato per l’ordine pubblico con il prefetto sull'emergenza a Pontedera. Richiesta caduta nel vuoto. Crediamo che i cittadini ed i commercianti debbano avere risposte dalle istituzioni e soprattutto debbano sentirsi tutelati. Questo non sta accadendo”. 

Sardelli conclude: “Confesercenti non lancia allarmi demagogici o per qualche tessera in più. Ha sempre collaborato con proposte concrete alla situazione dei problemi. Basta ricordare le nostre proposte accolte dal Comune per gli investimenti su sicurezza e degrado. Ribadiamo quindi la nostra disponibilità ad operare concretamente a patto che le autorità preposte alla sicurezza ci convochino. Pontedera attende una risposta forte e immediata a questa deriva di furti e rapine”.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità