QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°21° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 20 luglio 2019

Attualità martedì 20 giugno 2017 ore 13:40

Riapre la strada di Patto, via ai cantieri

La strada durante i carotaggi effettuati dal tribunale di Pisa

Iniziano domani i lavori per riaprire a doppio senso l'ultimo tratto. La perizia che accerti le responsabilità è attesa tra poche settimane



PONTEDERA — Una buona notizia per la tanto vituperata strada di Patto. Il sindaco Simone Millozzi e l'assessore alle opere pubbliche Matteo Franconi hanno fatto sapere che domani iniziano i cantieri per riaprire un tratto del terzo lotto della strada. Il costo dell'intervento è di circa 200mila euro e i lavori dovrebbero concludersi a settembre. Come hanno spiegato sindaco e assessore questo intervento consiste nel rifacimento degli strati sottostanti e del conglomerato bituminoso (asfalto).

Si parla di circa un chilometro di strada dalla rotatoria della Fipili a Gello (uscita Ponsacco della Fipili) verso Pontedera. La strada di Patto è a quattro corsie ma il tratto che inizialmente viene riaperto ne riguarda solo due: verrà istituito un doppio senso di marcia, a una corsia.

 Millozzi ha chiarito la situazione dal punto di vista giudiziario. Il Comune ha avviato una vertenza "che coinvolge aziende, progettisti e direttori dei lavori".

"Ho sempre ritenuto - ha detto Millozzi - che noi siamo parte lesa e per questo abbiamo chiesto un accertamento tecnico di responsabilità". La perizia del consulente tecnico d'ufficio, nominato dal tribunale di Pisa, è prevista tra poche settimane: "A quel punto si potrà capire chi ha sbagliatoAccanto all'amarezza per come è stata realizzata questa opera pubblica c'è l'orgoglio e la consapevolezza di voler trovare chi ha sbagliato. E chi ha sbagliato pagherà. Per questo abbiamo fatto una vertenza giudiziaria".

Il sindaco ha ricostruito anche i fatti inerenti il terzo lotto della strada di Patto: "Cronologicamente: a marzo 2016 è stata chiusa una parte della viabilità del terzo lotto in direzione Gello - Pontedera (è quella che resterà ancora chiusa, per sistemarla hanno detto Franconi e Millozzi ci vorranno 2-300mila euro, ndr)".

"A giugno 2016 - ha ripreso Millozzi - l'azienda che avevamo incaricato di intervenire fece delle valutazioni tecniche e li si scoprì che c'era qualcosa che non andava".

"A ottobre 2016 - ha proseguito il primo cittadino - il Comune ha presentato una vertenza giudiziale è ha chiesto un accertamento tecnico al tribunale di Pisa. Poco dopo c'è stata la nomina del Ctu, consulente tecnico d'ufficio. A dicembre 2016 le udienze e dopo i vari sopralluoghi e carotaggi sulla strada".

Due mesi dopo viene chiuso anche l'ultimo tratto aperto: "A febbraio 2017 si è chiusa anche l'altra parte del terzo lotto della strada di Patto che era rimasta aperta, in direzione Pontedera - Gello". 

"L'ultimo sopralluogo del Ctu doveva essere il 26 marzo - ha chiarito il sindaco - poi ce ne è stato un altro il 22 maggio (richiesto in condivisione dai consulenti di parte e dal Ctu). Per questo motivo la perizia verrà depositata tra poche settimane". 

"Resto fiducioso - ha concluso Millozzi - il nostro obiettivo principale era accertare lo stato della strada e i responsabili per poi far partire i lavori". 

René Pierotti
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Spettacoli

Lavoro