QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°12° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Lavoro venerdì 24 giugno 2016 ore 17:35

Rsu Piaggio, il silenzio dopo le elezioni

Simone Bagnoli

A quaranta giorni dal voto la denuncia di Bagnoli: "Fra pochi giorni abbiamo un incontro con Piaggio e non abbiamo nessuna linea comune"



PONTEDERA — Martedì 5 luglio è un giorno molto importante per molti studenti delle superiori che affrontano la maturità. Per molti di loro potrebbe essere il giorno degli esami orali, ultimo ostacolo prima delle agognate vacanze estive. E' bene però essere preparati e aver studiato.

Il 5 luglio è un giorno importante anche per le rappresentanze sindacali della Piaggio che invece, a quanto ha detto Simone Bagnoli, arriveranno all'incontro impreparati: "Abbiamo un incontro all'Unione industriale a pisa per discutere del contratto di solidarietà ma a quaranta giorni dalle elezioni le nuove Rsu non hanno tenuto nessun incontro, non abbiamo istituito nessuna commissione tra quelle previste".

Bagnoli ha parlato con profonda amarezza della situazione in corso, del silenzio tra i vari sindacati. Un silenzio e una mancanza di organizzazione che secondo il delegato Fiom Cgil, eletto con 125 preferenze, potrebbe essere un ulteriore assist per Piaggio a discapito degli interessi degli operai: "Non c'è stata nessuna condivisione su come affrontare l'incontro, nessuna riunione, nessun piano. Ma sono discussioni importanti, molto".

Per Bagnoli le domande fondamentali a cui i quattro sindacati dovrebbero rispondere per scegliere una linea comune sono: "Quali veicoli produrremo nel 2017 a Pontedera? Gli euro 3, gli euro 4? Nello stabilimento pontederese costruiremo veicoli nuovi? Cosa chiediamo per gli operai e i lavoratori?".

La delusione per l'attuale situazione è palpabile anche nella conclusione del sindacalista: "Mi è stato chiesto di candidarmi di nuovo ma così non capisco che senso abbia proseguire così, mi piacerebbe che la Rsu funzionasse. Perché non discutiamo dei problemi? Perché non cerchiamo una linea comune? E' inutile recriminare dopo come abbiamo fatto anche recentemente dopo l'ultimo accordo firmato dai delegati Uilm e Cisl senza Fiom". 

L'appello di Bagnoli agli altri sindacati è di apertura al confronto. Restano dieci giorni di tempo per incontrarsi e scegliere una linea comune.

René Pierotti
© Riproduzione riservata



Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca