Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PONTEDERA13°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Attualità giovedì 12 maggio 2022 ore 19:00

Zanobini subentra nello storico Bar dei piaggisti

Il Bar tabacchi Mauro sul viale Piaggio, dal 2016 nel Centrum Sete sois sete luas, ha cessato l'attività. Un pezzo di storia di Pontedera se ne va.



PONTEDERA — Il Bar Mauro, è stato creato e condotto per anni da Mauro Ghelli e poi gestito dal 1998 dalla famiglia Simonelli, ha visto gli scioperoni, i comizi dei grandi leader nazionali, le discussioni tra operai e sindacalisti ed anche la nascita di partiti locali.

Fausto Bertinotti in un comizio negli anni 90 davanti al Bar Mauro (foto dal gruppo Facebook "Pontedera come era..."

Fausto Bertinotti in un comizio negli anni 90 davanti al Bar Mauro (foto dal gruppo Facebook "Pontedera come era..."

Dal 2016 con il trasferimento dell'attività nel Centrum Sete sois sete luasSimone Simonelli, insieme al fratello Moreno e Valentina Menicagli, mantenendo anche tutti i servizidal lotto al pagamento dei bollettini, dai tabacchi alla biglietteria ferroviaria e degli autobus, avevano contribuito a far conoscere e frequentare il centro culturale anche al di fuori delle iniziative.

Da questa settimana negli storici locali ristrutturati del Bar Mauro, davanti al vecchio ingresso principale della Piaggio ed a due passi della stazione ferroviaria, ha aperto l'attività Zanobini, marchio conosciuto in Valdera con varie pasticcerie.

Adesso in quella zona oltre agli operai ed ai pendolari dl treni e pullman, circolano anche molti giovani e studenti che frequentano la Scuola Sant'Anna e Modartech e varie persone che "con un caffè" contribuivano di fatto alla gestione del Centrum Sete sois sete luas.

Un caffè quindi di "valore culturale" che Amministrazione comunale e direzione del centro culturale non vogliono perdere visto che in febbraio hanno indetto un bando pubblico per la gestione di un punto bar interno.

Qui di seguito un estratto dal libro "Il cielo sopra Varramista" di Testi e Cecconi nel quale si parla del bar Mauro

_________________

Di fronte all'ingresso principale delle officine c'era il bar Da Mauro sempre affollato, a qualunque ora per prendere un caffè bisognava fare la fila. Lì fuori, in uno spiazzo delimitato dai platani del Viale, nella pausa pranzo un gruppetto di operai si ritrovava a mangiare la pietanza da un pentolino d'alluminio portata da casa. Certe volte passava in auto davanti a loro Giovanni Agnelli, che andava a pranzo da qualche parte. Lui li salutava con un cenno della mano, e loro gli rispondevano allo stesso modo. Un operaio, sempre lo stesso, a mezza voce senza farsi sentire, gli augurava il buon appetito, perché alla gente perbene gli viene automatico di comportarsi così.

Ma anche fuori dai cancelli non si scherzava, e ci capitavano soggetti assai singolari, per lo più venditori ambulanti. Il numero uno era Livorno, che col suo banco pieno di cianfrusaglia stazionava davanti all'ingresso. Arguto, con la battuta sempre pronta, dotato di una bella parlantina, si dimostrava abilissimo nel botta e risposta con gli avventori. Vendeva lamette da barba, calzini, calamite, cannocchiali, unguenti contro la calvizie, pomate per le emorroidi, elisir di giovinezza, perfino pasticche di Aspirina americana di contrabbando provenienti dal mercatino di Piazza XX Settembre, della labronica città dei Quattro Mori. In una vecchia valigia ci teneva un bel serpente boa addomesticato, che ogni tanto accarezzava per trastullo. Indubbiamente era simile al gitano Melqíades del romanzo Cent'anni di solitudine.

Ma da questa piazzetta lì davanti alla Piaggio, ci sono passati anche uomini politici importanti. Giorgio Napolitano un giorno ci tenne un comizio, e parlò tutto accorato alle tute blu della Vespa.

(Dal Libro Il cielo sopra Varramista di Lando Testi e Giuseppe Cecconi edito da CLD)

Gino Nunes con Enrico Rossi a sinistra in un comizio negli anni 80 davanti al Bar Mauro (foto dal gruppo Facebook "Pontedera come era..."

Gino Nunes con Enrico Rossi a sinistra in un comizio negli anni 80 davanti al Bar Mauro (foto dal gruppo Facebook "Pontedera come era..."

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una scena ripresa da un telefonino ritrae un ragazzino aggredito da un gruppo di bulli al villaggio scolastico. Le forze dell'ordine stanno indagando
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Alfio Zocchi

Martedì 04 Ottobre 2022
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità