Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA11°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Spettacoli lunedì 03 agosto 2015 ore 15:35

Pubblico record alla Turandot di Bocelli

Andrea Bocelli, Elena Pankratova, Zubin Mehta -
Foto di: Thomas Barrett da FACEBOOK

Oltre diecimila persone hanno assistito all'opera pucciniana. Zubin Mehta: "Andrea canta ogni parola con amore. Mi sono innamorato di questo luogo"



LAJATICO — Oltre diecimila persone, tra cui anche il premio Oscar Natalie Portman, hanno assistito alla Turandot al Teatro del Silenzio, con Andrea Bocelli nei panni del principe ignoto Calaf.

Grandissimo successo con Bocelli affiancato dalla soprano russa Elena Pankratova, entrambi diretti dal maestro Zubin Mehta che a Repubblica ha dichiarato: “Quando Andrea mi ha parlato del Teatro del Silenzio ho accettato senza vederlo. L'ho visto due giorni fa, quando sono arrivato per la prima volta. Mi sono innamorato del luogo e dell'atmosfera, lavoro con la Turandot di Puccini dal 1966, quasi 50 anni. E Andrea canta ogni parola con il cuore”.

Ma il Teatro del Silenzio 2015 non ha ancora chiuso i battenti, anzi: dopo il record della Turandot domani, 4 agosto, Andrea Bocelli sarà raggiunto sul palco da Elisa, Gianna Nannini, Renato Zero e 2Cellos.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ha svolto a lungo il suo ruolo e un po' tutta la città lo conosceva. Domani, lunedì, i funerali nella chiesa di Fuori del Ponte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lando Desideri (Il tassista)

Domenica 28 Novembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca