Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Cronaca mercoledì 02 aprile 2014 ore 13:37

Rubano un Tom Tom e scarpe per bambino da un'automobile

Due uomini sono stati sorpresi e arrestati dalla polizia proprio mentre stavano svaligiando la vettura in via Primo Maggio



PONTEDERA — Avevano atteso l'oscurità per mettere a segno il furto di un navigatore satellitare e poi visto che le avevano trovate nell'automobile parcheggiata in via Primo Maggio anche delle confezioni i scarpe per bambini. Per loro sfortuna però mentre mettevano a segno il furto, che in breve è diventata rapina impropria sono stati sorpresi da una voltante del commissariato di Pontedera, che stava facendo i soliti controlli sul territorio cittadino. I due un uomo di 40 anni di origini magrebine e un connazionale di 26 anni alla vista della voltante si sono dubito dati alla fuga in direzioni diverse. Gli agenti aiutati anche da un collega libero dal servizio sono riusciti ad acciuffare il 40enne che dopo essere stato identificato gli è stato contestato il reato di rapina impropria in concorso, dal momento che aveva opposto resistenza agli agenti spintonandoli per sottrarsi all'arresto. Dai controlli è emerso che era persona già nota alle forze dell'ordine ed essendo stato colto metre commetteva il reato è stato rinchiuso nel carcere di Pisa in attesa di essere rimpatriato.

Il giorno successivo altri agenti del commissariato di Pontedera hanno rintracciato anche il 26enne che era stato riconosciuto la sera prima durante l'inseguimento. Gli agenti l'hanno trovato in via Sacco e Vanzetti anche per lui è emerso che era persona che in passato aveva già avuto a che fare con la polizia e dopo essere stato denunciato in stato di libertà con l'accusa di rapina impropria in concorso, gli agenti hanno appurato che era anche clandestino. Per lui il giorno seguente dopo aver trascorso alcune ore nel commissariato di Pontedera è scattata la procedura di di rimpatrio attraverso il centro di permanenza di Trapani.

La merce che è stata rintracciata nell'ex edificio Automar di via Savonarola ed è riconsegnata al legittimo proprietario. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È deceduto uno storico collaboratore scolastico della scuola pontederese, Stefano Grazzini. A darne l'annuncio lo stesso istituto tecnico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Carlo Gonnelli

Martedì 18 Gennaio 2022
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Sport