QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°17° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 24 ottobre 2019

Cultura giovedì 04 dicembre 2014 ore 13:29

Sabato la consegna della trentesima Penna

Ad aggiudicarsi l'ambito premio è Silvio Ficini, autore di dodici libri di storia contemporanea. La premiazione nella biblioteca del Duomo



PONTEDERA — Il professor Silvio Ficini è la trentesima Penna a Pontedera e sabato 6 dicembre alle 17 sarà premiato alla biblioteca del Duomo. La Penna è il più prestigioso premio letterario cittadino. Viene assegnato a scrittori, poeti e studiosi di Pontedera o che abbiamo operato a Pontedera. Il primo vincitore fu Athos Carrara, autore di biografie di santi, ma a testimonianza che la biblioteca del Duomo non ha chiusure o barriere ideologiche, hanno vinto la Penna, un bassorilievo dello scultore Alessandro Caetani, autori di ogni idea, filosofia e cultura. E infatti nell'albo d'oro ci sono nomi come quelli di Dino Carlesi, Romano Luperini, Giuseppe Caciagli ed Enzo Catarsi.

Ficini è autore di dodici libri soprattutto di storia contemporanea. Fra i quali la storia dell'ospedale Lotti, in due volumi, e quella dell'ospedale di San Miniato. Ha curato molte pubblicazioni su Montopoli e su altri centri del comprensorio del Cuoio, e biografie tratte da diari di soldati della prima guerra mondiale. Sempre con ricchezza e precisione documentaria, come è nel suo stile. Silvio Ficini abita da anni a Pontedera ma è originario di Vado Ligure e si è laureato in storia moderna a Genova. Dopo esperienze in Sardegna ha insegnato anche a Montopoli, dove è stato per due decenni vicesindaco per il Partito Socialista, e al Fermi di Pontedera. Il premio gli sarà consegnato dal presidente della biblioteca, professor Paolo Morelli, e il vincitore sarà presentato da Floriano Romboli e Mario Mannucci, vincitore della penna a Pontedera 2013. La cerimonia inizierà alle 17 nella sala della Biblioteca, in corso Matteotti.



Tag

Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Sport

Lavoro