QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Cronaca mercoledì 26 marzo 2014 ore 17:04

Scomparso Nello Di Paco, il cordoglio del Pd

L'ultimo saluto del partito a Nello di Paco alla pubblica assistenza di Pisa
L'ultimo saluto del partito a Nello di Paco alla pubblica assistenza di Pisa

Morto a 89 anni, era stato consigliere comunale e provinciale di Pisa, oltre che consigliere regionale



PROVINCIA DI PISA — Il cordoglio del segretario Francesco Nocchi a nome del Partito democratico pisano. Nello Di Paco veniva da Putignano, da un ambiente operaio e popolare. Come tanti della sua generazione scoprì insieme alla lotta sociale l´impegno politico e civile per costruire una nuova democrazia nell´epoca dell´antifascismo e della Resistenza. A quell´epoca il PCI rappresentò per lui, come per tanti altri giovani di estrazione operaia e popolare, non solo uno strumento di riscatto sociale collettivo e partecipazione attiva alla costruzione della democrazia ma anche una scuola, seria e severa ma anche estremamente inclusiva dal punto di vista sociale, che lo fece crescere culturalmente, gli consentì di interloquire alla pari con tutti i settori sociali e culturali di una città come Pisa, lo mise in grado di affrontare con rigore e con serietà i temi del governo delle istituzioni, ne fece insomma un dirigente politico. 

Nello fu un indimenticabile segretario della Federazione del PCI di Pisa dal 1960 al 1969. Fu un decennio esaltante e difficile, in Italia e in particolare a Pisa: si aprì con la risposta popolare al tentativo autoritario di Tambroni, e si chiuse con il ´68, vide all´interno del PCI un processo profondo e non indolore di riassestamento e di rinnovamento dei gruppi dirigenti dopo la fine della lunga fase della direzione togliattiana, fu caratterizzato, nella nostra città, da una lunga fase di instabilità politica, nel corso della quale il gruppo dirigente del PCI fu capace di costruire le condizioni di quella svolta, determinata da un allargamento degli orizzonti politici al di là dei confini ristretti della sinistra tradizionale, che, a partire dal 1970, ha reso la sinistra e il centrosinistra forza stabile di governo locale.

Come segretario Nello seppe costruire, col suo equilibrio e con le sue capacità di ascolto e di mediazione, un´organizzazione profondamente radicata in tutti gli strati popolari e al tempo stesso capace di dialogare con i fermenti di quel decennio: un partito che, sotto la sua direzione e poi sotto quella dell´indimenticabile Giuseppe De Felice, che fu, negli anni della sua segreteria, il suo più stretto collaboratore, seppe, meglio che in altre parti d´Italia, dialogare con i protagonisti delle battaglie della fine degli anni ´60 e degli anni ´70 e arricchirsi col loro apporto. Di Paco fu, in seguito, dirigente regionale del PCI e consigliere regionale della Toscana.

La Federazione del PD di Pisa partecipa intensamente al cordoglio della famiglia e degli amici, e lo ricorderà come esempio di una politica capace di essere strumento di promozione del bene comune e di emancipazione individuale e collettiva.

Questo pomeriggio è stato ricordato con una cerimonia laica alla pubblica assistenza di Pisa. Cordoglio dei politici pisani, Gatti, Fontanelli e Ferrucci



Tag

Sotis incalza Salvini: «Fa paragone operai Ilva-Balotelli ma deve andare in Parlamento a discuterne»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca