QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 novembre 2019

Cronaca venerdì 11 aprile 2014 ore 15:41

Sono stati assegnati i vecchi pc dismessi dal comune di Pontedera

Associazioni, scuole e istituti di ricerca potranno avere i vecchi personal computer ancora funzionanati



PONTEDERA — In fila per un vecchio pc del comune. A Palazzo Stefanelli dopo che il municipio ha bandito una graduatoria per assegnare i pc ancora funzionanti ma dismessi, sono arrivate molte richieste da associazioni e scuole di Pontedera ma anche da tanti comuni limitrofi.

Marco Cecchi, assessore ai servizi informativi e statistici ha speigato: “La risposta al nostro avviso pubblico è stata decisamente forte! In questo mese sono arrivate 32 domande che contenevano richieste per 215 pc. Come specificato nell'avviso, nel fare la ripartizione, abbiamo voluto dare priorità agli enti pubblici e alle associazioni, alle scuole e al no-profit, ma ciò non toglie che potremo, nei prossimi anni, con le nuove dismissioni, esaudire tutte quante le altre richieste."

Ecco la graduatoria. 22 macchine verranno suddivise tra 11 associazioni cittadine; quattordici saranno invece destinate all'associazione Informatici senza Frontiere, con sede in Viale Rinaldo Piaggio, che ha attivato un importante progetto di riuso del materiale informatico per progetti di cooperazione internazionale; all'IPSIA, istituto professionale impegnato nella campagna per il software libero, verranno consegnati 10 personal computer mentre 12 saranno quelli distribuiti a scuole e associazioni dei comuni di Pisa, Montopoli, Ponsacco e ad enti che pur avando sede in Comuni più lontani hanno attivato progetti sul nostro territorio (è il caso dell'associazione Comunità Papa Giovannai XXIII che segue progetti di accoglienza casa-famiglia a Pontedera e in Valdera). Infine ben 42 macchine saranno ripartite tra gli Istituti comprensivi cittadini Gandhi, Pacinotti e Curtatone e Montanara per sostituire dotazioni ancora più obsolete presenti nei propri laboratori didattici. Per completare quest'ultima assegnazione saranno utilizzati altri 30 pc che nelle prossime settimane arriveranno dalle sostituzioni in corso dalla vecchia alla nuova Biblioteca comunale e dal Comando della Polizia Municipale.

“Sono particolarmente soddisfatto del successo della nostra iniziativa - conclude Cecchi - perché siamo riusciti a riconvertire a nuova vita tutti i personal computer dismessi: rispondiamo così ad un bisogno digitale, che evidentemente è diffuso, sposando una filosofia del riciclo e del riuso che ci sta a particolarmente a cuore”.



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità