QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°15° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 15 dicembre 2019

Attualità martedì 29 ottobre 2013 ore 15:55

Taglio del nastro per la scuola media “Pacinotti”



Dopo i lavori al tetto, sono stati terminati anche gli impianti a risparmio energetico, gli infissi e la palestra

PONTEDERA – Un milione e mezzo. Questa la cifra complessiva dell’intervento di restauro che la giunta Millozzi ha apportato alla scuola media “Pacinotti”, inaugurata questa mattina, martedì 29 ottobre, dal sindaco e da tanti alunni. “Un intervento – ha spiegato il primo cittadino – che è stato possibile grazie alla mediazione dell’Unione Valdera che ci ha permesso di svincolarci dal patto di stabilità e investire su una delle priorità di questa amministrazione, la scuola”. L’edificio, danneggiato nel giugno 2011 dalla violenta tromba d’aria che colpì tutta la Valdera, fu al tempo sottoposto a un intervento di somma urgenza che interessò il tetto e il controsoffitto. Nell’agosto 2012 fu la volta dell’intervento più sostenuto: 800mila euro per l’impianto elettrico, l’antincendi e gli infissi. L’amministrazione comunale ha infatti restaurato gli infissi esterni in legno, sostituito altri con nuove finestre in alluminio e vetrocamera a controllo termico. Sono state cambiate anche le porte interne dei bagni e al piano terra e primo piano è stato realizzato un controsoffitto per diminuire il volume degli ambienti. E poi le migliorie agli impianti elettrici: sono state installate plafoniere a risparmio energetico, luci di emergenza, postazioni di rete in ogni aula, un nuovo centralino, un impianto di rilevazione dei fumi in tutte le stanze ed uno antintrusione; la struttura è stata intonacata e tinteggiata e in palestra sono stati sostituiti gli aerotermi del riscaldamento e il pavimento del campo da gioco. Gli ultimi ritocchi da 150mila euro agli spogliatoi della palestra sono stati terminati l’estate scorsa: gli scarichi, l’impianto elettrico, quello di riscaldamento con una centrale termica a fotovoltaico e nuovi infissi. Soddisfatta dei lavori, che proseguono con l’asfaltatura di via Dante di fronte la scuola, anche la preside dell’istituto Floridiana D’Angelo: “A causa dei cantieri interni ed esterni, il disagio per i ragazzi e per la scuola è stato tanto – ha commentato la preside – ma il risultato ottenuto è stato più che soddisfacente”.


Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca