Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:17 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Cultura lunedì 11 marzo 2019 ore 17:02

Tre giorni di grande cultura con Pensavo Peccioli

Tre giorni per capire cosa sta succedendo, a noi e al mondo. Appuntamento dal 15 al 17 marzo a Peccioli con personaggi di spicco



PECCIOLI — Una kermesse sull'oggi, con incontri, reading, lezioni e proiezioni, per provare a raccontare e capire i cambiamenti in atto in molti contesti del nostro quotidiano: la democrazia, internet, l’ambiente, l’informazione, il mondo.

Come stanno andando le cose lo scopriremo a Peccioli dal 15 al 17 marzo, con la prima edizione di Pensavo Peccioli, il festival culturale curato da Luca Sofri e organizzato dalla Fondazione Peccioliper. E non poteva che essere qui, in un borgo concreto e contemporaneo, che la Fondazione ha saputo valorizzazione con attività museali ed espositive e con la promozione di iniziative letterarie, musicali, teatrali e di socializzazione, investendo grandi energie e risorse nell’educazione e nella formazione dei giovani. L’evento è realizzato con il patrocinio e il contributo della Regione Toscana e con il contributo di Banca Popolare di Lajatico. Partner della kermesse sono Il Post, la casa editrice Iperborea e la Scuola Tessieri.

A Pensavo Peccioli sapremo cosa è successo in politica “mentre erano via” Giuliano Ferrara e Walter Veltroni, come la raccontano nel 2019 le famigerate giornaliste Marianna Aprile, Annalisa Cuzzocrea ed Eva Giovannini, come siamo arrivati all’ascesa dell’incompetenza e al declino dell’Italia secondo Irene Tinagli. Ancora, di politica e democrazia parleremo con Carlo Gabardini, Francesca Mannocchi, Giacomo Papi. Alessandro Baricco ci spiegherà la rivoluzione digitale, Filippo Solibello ci dirà dei piccoli gesti per uno ‘stop plastica a mare’. Un discorso sulle parole, dette, scritte e recitate, lo faremo con Paolo Nori, Gianluca Carofiglio, Enrico Palandri, Michele Serra e Marco D’Amore e se in cucina non si inventa niente ce lo dirà Cristiano Tomei.

Ne avremo da leggere, sui giornali spiegati bene con la rassegna stampa di Luca Sofri, Francesco Costa e Christian Rocca. Ne avremo da dire e da ascoltare, perché saranno una trentina i protagonisti dell’evento (scrittori, giornalisti e artisti) che, negli oltre 20 incontri in calendario in 4 location care a Peccioli (Biblioteca Comunale, Incubatore di Impresa, Cinema Passerotti, Centro Polivalente), ci aiuteranno a vedere cosa sta succedendo a noi e al mondo, con un approccio preoccupato, ma non sfiduciato.

“Informarsi è il primo modo di migliorare le cose - è il punto di vista di Luca Sofri, direttore del festival culturale - e in questa tre giorni a Peccioli lo faremo incontrando persone che osservano e raccontano le cose, che provano a capirle e spiegarle, ospiti di una cittadina attenta da decenni a quello che succede e a come farne bene comune, per sé e per gli altri”.

“Pensavo Peccioli sarà un’occasione di arricchimento e riflessione – sottolinea il Sindaco di Peccioli Renzo Macelloni – e con questa iniziativa, fortemente voluta dal Comune, la nostra aspirazione è quella di proporre un esempio di come cultura, arte e politica possano creare legami sinergici per una crescita individuale e collettiva”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inizia oggi il contest in collaborazione con "Valdera DB distribuzione bevande" per individuare il miglior gelato della Valdera per i nostri lettori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Spettacoli

Attualità