QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°29° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 25 agosto 2019

Cronaca lunedì 17 marzo 2014 ore 17:54

Un salone del mobile per reagire alla crisi

Il logo dell'associazione di aziende Tuscany design center
Il logo dell'associazione di aziende Tuscany design center

Arriva la risposta alle difficoltà dal distretto di Perignano: il Tuscany design center



LARI — E' nato a novembre scorso come risposta alla crisi economica e alle difficoltà dell'indotto del mobile e adesso comincia a muovere i primi passi il Tuscany design center di Perignano. E' un'associazione di aziende che producono e commercializzano mobili nel distretto del comune di Lari e ha come obiettivo quello di creare una strategia di rilancio complessiva, facendo promozione, creando eventi, costruendo un brand unico per tutte le aziende di Perignano. Per questo la sinergia aziende e Comune di Lari è il vero punto di forza, non solo promozione, ma anche riqualificazione di via Livornese Est, per farla diventare la via del mobile della Toscana.

Il Tuscany Design Center propone un nuovo modello a chi cerca soluzioni di arredo per la propria casa: l'idea è di far diventare via Livornese Est a Perignano, nel cuore della Toscana, la via delle mostre, un vero e proprio Salone del mobile permanente nel cuore della Toscana. Una via dove è possibile trovare, insieme all'artigianato di qualità, tutti i marchi italiani più prestigiosi del design e dell’artigianato del mobile. Tutto questo accompagnato da cura e servizio, in una logica di assistenza permanente ai clienti. Le aziende associate sono 21 (numero destinato a crescere) e insieme a loro, fa parte del Tuscany Design Center l’ex Comune di Lari, oggi Casciana Terme Lari, che ha investito risorse importanti per i primi tre anni di vita del progetto.

“Chi viene al Tuscany Design Center - racconta il neopresidente Emiliano Galiberti - trova una varietà e una ricchezza di proposte unica, il tutto lungo una sola strada. Puntiamo a diventare una sorta di parco del mobile e del design dove le persone possono soddisfare ogni desiderio e curiosità per la propria casa, incontrandosi, divertendosi. Nei prossimi mesi daremo il via a un calendario di appuntamenti per invitare il pubblico a visitare gli show room degli associati. Il Comune di Lari ha anche stanziato i fondi e tracciato il profilo per la realizzazione di un concorso d’idee che porti alla riqualificazione della strada, immaginando piste pedonali e ciclabili, pur mantenendo i posteggi per i visitatori, aree verdi e di sosta, una nuova illuminazione. Siamo molto determinati, forti della convinzione di aver attivato un grande progetto che ci fa vedere la crisi come un’opportunità di innovazione e cambiamento”.

“Abbiamo concordemente definito il logo che ci rappresenta - spiega il direttore Francesco Sani - e a breve metteremo online il sito con tutte le informazioni su ogni singola realtà e sul calendario di iniziative. La nostra azione sarà indirizzata alla Toscana, ma puntiamo a essere in pochi anni riconoscibili a livello nazionale e internazionale contando sul numero di stranieri che scelgono la Toscana come terra elettiva”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Cronaca