QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°23° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 18 luglio 2019

Attualità mercoledì 18 marzo 2015 ore 13:00

​Una chiacchierata con Paolo Ruffini

Il comico livornese incontra i ragazzi delle scuole di Pontedera per scherzare insieme e parlare delle problematiche legate al mondo giovanile



PONTEDERA — Uno scambio di idee sulle problematiche giovanili, ma con quell’informale ironia di cui è capace Paolo Ruffini. Sarà infatti il comico livornese il protagonista, insieme ai ragazzi delle scuole di Pontedera, dell’incontro che il Comune e la Fondazione Charlie Onlus hanno organizzato per domani mattina alle 10 al palazzetto dello sport.

Ruffini, testimonial anche dell’ultima campagna pubblicitaria in favore di Charlie Telefono Amico, è ormai un personaggio molto popolare fra i giovani e già abituato ad esperienze di questo tipo, come conduttore di incontri organizzati dalla Regione con le scuole toscane sul tema dell’intolleranza.

“Sarà un momento ludico e informale – ha detto l’assessore Liviana Canovai – per parlare di problematiche legate al benessere e alle relazioni all’interno della scuola proposte direttamente dai ragazzi”.

“Con quest’iniziativa – ha spiegato Francesca Barberi della Fondazione Charlie – intendiamo consolidare il rapporto con le scuole e promuovere un nuovo canale di comunicazione tra ragazzi e istituzioni. Oltre al nostro numero verde che risponde alle telefonate da giovani di tutta Italia, proporremo ai giovani anche il nostro sito web in cui potranno registrarsi con un nickname che solo loro conosceranno e scrivere messaggi per chiedere consigli, porre domande, esprimere problemi. Gli operatori di Charlie – ha concluso – gestiranno entrambi i servizi, risponderanno in forma anonima e privata ai messaggi e raccoglieranno i dati relativi all’attività che poi verranno analizzati per dare, attraverso una rete di partner, delle risposte mirate e concrete”.

Nell’occasione verrà infatti anche presentato il progetto Fateci stà bene, promosso dal Comune in collaborazione con la Fondazione Charlie, la Asl5, la Società della Salute Valdera, le scuole e le forze dell’ordine. Un progetto, nato inizialmente per monitorare e segnalare comportamenti violenti ed episodi di bullismo a scuola, che poi ha gradualmente ampliato i suoi orizzonti proponendo un programma di azioni preventive e approfondimenti mirati al benessere dei giovani della Valdera.

Alla conferenza stampa di presentazione erano infatti presenti, oltre all’assessore Liviana Canovai e a Francesca Barberi di Charlie, anche il consigliere comunale alle politiche giovanili Mattia Belli, il dirigente del commissariato di polizia di Pontedera Luigi Fezza, il comandante della polizia locale dell’Unione Valdera Michele Stefanelli, la dirigente scolastica del liceo Montale Lucia Orsini, Annamaria Carosi dell’Ipsia Pacinotti, Patrizia Nencioni e Mariella Marinari dell’Itis Marconi. Tutti entusiasti del progetto e pronti a dare la massima disponibilità per mettere in pratica la prevenzione e la promozione del benessere dei ragazzi.

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità